consiglio dpf

Pagina 4 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: consiglio dpf

Messaggio Da Francesco Pecoraro il Ven 11 Mar 2016 - 12:19

Infatti la mia paura è questa..l'altro giorno un mio amico per portare la sua Seat alla casa madre gli hanno spillato 200 € solo per fare alcune diagnosi..oggi aspetto questa ormai attesa telefonata dal secondo meccanico (che cavolo di valutazioni stia facendo rimane un mistero..) e poi prenderò una decisione..non escudo che la farò vedere anche da un terzo meccanico..intanto da due giorni la spia non si è più accesa..

Francesco Pecoraro
Chiavi in mano
Chiavi in mano

Messaggi : 41
Data d'iscrizione : 19.02.16
Località : Empoli

Tornare in alto Andare in basso

Re: consiglio dpf

Messaggio Da Francesco Pecoraro il Ven 11 Mar 2016 - 21:57

Oggi mi è arrivato il tanto atteso responso con 3 possibilità di intervento e spesa:
revisionare l'attuatore: spesa 750 €
Revisionare l'intera turbina: spesa 950 €
Turbina nuova: 1300 €
I prezzi sono comprensivi di manodopera.

Il problema è legato ad un usura dell'attuatore della turbina e a quanto pare dice che l'azienda che si occupa di fare queste revisioni è unica in Italia e si trova a Bolzano..voi avete conferma di ciò?

Francesco Pecoraro
Chiavi in mano
Chiavi in mano

Messaggi : 41
Data d'iscrizione : 19.02.16
Località : Empoli

Tornare in alto Andare in basso

Re: consiglio dpf

Messaggio Da bassista1991 il Sab 12 Mar 2016 - 18:07

Francesco Pecoraro ha scritto:Oggi mi è arrivato il tanto atteso responso con 3 possibilità di intervento e spesa:
revisionare l'attuatore: spesa 750 €
Revisionare l'intera turbina: spesa 950 €
Turbina nuova: 1300 €
I prezzi sono comprensivi di manodopera.

Il problema è legato ad un usura dell'attuatore della turbina e a quanto pare dice che l'azienda che si occupa di fare queste revisioni è unica in Italia e si trova a Bolzano..voi avete conferma di ciò?

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

questo turbo costa circa 600 euro (e si trova anche a meno)...ti ha praticamente chiesto 700 euro di manodopera per montarlo!
comunque chiamaci cosi puoi chiedere informazioni pure a loro!

comunque ribadisco...servo i codici degli errori! e fatteli dare da uno fidato! non da questo!

bassista1991
Evista Multimediale
Evista Multimediale

Messaggi : 646
Data d'iscrizione : 16.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: consiglio dpf

Messaggio Da Francesco Pecoraro il Sab 12 Mar 2016 - 21:55

grazie per il link bassista! a questo punto se la spia dovesse riaccendersi farò fare un altro test ad un altro meccanico e se anche quest'altro mi confermerà che si tratta del'attuatore del turbo-compressore (ma mi sa di sì perchè l'ho visto comparire nel codice errore della centralina io stesso..) potrei chiamare turbospeed e ordinare io stesso il tutto (non sò che prezzi gli ha proposto quest'azienda di Bolzano..è probabile che gli abbiano fatto un prezzo non in offerta a differenza di turbospeed..certo che le cifre sono davvero stellari (almeno per il mio portafoglio..) in ogni caso ad oggi sono tre giorni che la spia non si accende più..io intanto ho messo il diesel agli ottani e la macchina sembra andare ancora meglio..secondo te questo tipo di diesel può in questo caso servire eventualmente a qualcosa o no?

Francesco Pecoraro
Chiavi in mano
Chiavi in mano

Messaggi : 41
Data d'iscrizione : 19.02.16
Località : Empoli

Tornare in alto Andare in basso

Re: consiglio dpf

Messaggio Da bassista1991 il Dom 13 Mar 2016 - 1:28

Francesco Pecoraro ha scritto:grazie per il link bassista! a questo punto se la spia dovesse riaccendersi farò fare un altro test ad un altro meccanico e se anche quest'altro mi confermerà che si tratta del'attuatore del turbo-compressore (ma mi sa di sì perchè l'ho visto comparire nel codice errore della centralina io stesso..) potrei chiamare turbospeed e ordinare io stesso il tutto (non sò che prezzi gli ha proposto quest'azienda di Bolzano..è probabile che gli abbiano fatto un prezzo non in offerta a differenza di turbospeed..certo che le cifre sono davvero stellari (almeno per il mio portafoglio..) in ogni caso ad oggi sono tre giorni che la spia non si accende più..io intanto ho messo il diesel agli ottani e la macchina sembra andare ancora meglio..secondo te questo tipo di diesel può in questo caso servire eventualmente a qualcosa o no?
Per la turbina quel diesel non serve a molto! Queste turbine "bevono" olio! Comunque un'altra soluzione sarebbe comprare una turbina usata e staccare l attuatore...spenderesti ancora meno! Però ho letto un po' in rete che va ritarata dopo! Per adesso comunque vedi come si comporta la macchina! Controlla pure se hai cali di potenza

bassista1991
Evista Multimediale
Evista Multimediale

Messaggi : 646
Data d'iscrizione : 16.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: consiglio dpf

Messaggio Da Francesco Pecoraro il Dom 13 Mar 2016 - 17:39

Ciao bassista e buona domenica! Very Happy siamo al quarto giorno e la spia non si fa vedere.. la macchina va una meraviglia specialmente adesso che ho messo il supreme diesel (credevo fosse una fesseria questa cosa ma mi devo ricredere..) e non accusa cali di potenza..nel frattempo visto che la turbina "beve" olio controllerò più spesso il suo livello..ti terrò aggiornato sugli eventuali sviluppi..

Francesco Pecoraro
Chiavi in mano
Chiavi in mano

Messaggi : 41
Data d'iscrizione : 19.02.16
Località : Empoli

Tornare in alto Andare in basso

Re: consiglio dpf

Messaggio Da Francesco Pecoraro il Mar 22 Mar 2016 - 8:05

Ieri ho portato l'auto per la terza volta da un terzo meccanico il quale ha rifatto il test computerizzato che ha rilevato l'errore: P2563 (GEOMETRIA VARIABILE). A questo punto coincidono due diagnosi (anche il precedente meccanico mi aveva parlato di geometria variabile..), lui ha azzerato l'errore dalla centralina ma stamattina puntualmente la spia si è ripresentata..secondo voi visto che questa telenovela si è presentata dopo dei tentativi di rigenerazione del Fap interrotti e conclusi dopo circa tre giorni..ci potrebbe essere un legame? (il primo meccanico mi aveva parlato del Fap intasato la quale diagnosi è stata però esclusa dai successivi due meccanici..) I meccanici ai quali ho fatto vedere l'auto sono anche elettrauti..

Francesco Pecoraro
Chiavi in mano
Chiavi in mano

Messaggi : 41
Data d'iscrizione : 19.02.16
Località : Empoli

Tornare in alto Andare in basso

Re: consiglio dpf

Messaggio Da davis03 il Dom 28 Ago 2016 - 10:11

buongiorno a tutti i puntisti. Ho mappato ed eliminato le rigenerazioni sulla mia punto 95 cv che adesso ne ha molti di più ma non ho montato un kat 200 celle, a tal proposito mi piacerebbe sapere la differenza tra un kat 200 celle in metallo e un kat 400 celle in ceramica, quale dei due è migliore? Potrebbe aiutarmi a guadagnare qualcosa ai bassi regimi?

davis03
Chiavi in mano
Chiavi in mano

Messaggi : 35
Data d'iscrizione : 04.02.16
Località :

Tornare in alto Andare in basso

Re: consiglio dpf

Messaggio Da bassista1991 il Dom 28 Ago 2016 - 10:41

davis03 ha scritto:buongiorno a tutti i puntisti. Ho mappato ed eliminato le rigenerazioni sulla mia punto 95 cv che adesso ne ha molti di più ma non ho montato un kat 200 celle, a tal proposito mi piacerebbe sapere la differenza tra un kat 200 celle in metallo e un kat 400 celle in ceramica, quale dei due è migliore? Potrebbe aiutarmi a guadagnare qualcosa ai bassi regimi?
Eliminare solo le rigenerazioni non ti fa guadagnare niente in termini di cavalli! Se vai ad aumentare i cv devi anche mettere un cat 200 celle o saluti la turbina a lungo andare...la differenza è che il metallico dovrebbe essere più resistente e durare di più inoltre ha le maglie più larghe il 200!

bassista1991
Evista Multimediale
Evista Multimediale

Messaggi : 646
Data d'iscrizione : 16.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: consiglio dpf

Messaggio Da davis03 il Dom 28 Ago 2016 - 11:07

infatti amico mio come ho scritto pocanzi ho mappato. Il dpf invece è stato sfiltrato da un marmittaio esperto! Volevo sapere se ai bassi diventa più reattiva o muore sotto con il kat

davis03
Chiavi in mano
Chiavi in mano

Messaggi : 35
Data d'iscrizione : 04.02.16
Località :

Tornare in alto Andare in basso

Re: consiglio dpf

Messaggio Da bassista1991 il Dom 28 Ago 2016 - 14:20

davis03 ha scritto:infatti amico mio come ho scritto pocanzi ho mappato. Il dpf invece è stato sfiltrato da un marmittaio esperto! Volevo sapere se ai bassi diventa più reattiva o muore sotto con il kat
rimappato non significa niente! Che cosa hanno fatto? Egr off? Dpf off? Ed aumento di cavalli? Hai bassi perdi svuotando il cat! Con il cat 200 celle recuperi ai bassi grazie alla contro pressione

bassista1991
Evista Multimediale
Evista Multimediale

Messaggi : 646
Data d'iscrizione : 16.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: consiglio dpf

Messaggio Da davis03 il Dom 28 Ago 2016 - 16:30

Esatto! Mi consiglieresti un kat ? Ho trovato un ni.ba.racing su ebay. Sulla tua punto cosa hai fatto? Come va?

davis03
Chiavi in mano
Chiavi in mano

Messaggi : 35
Data d'iscrizione : 04.02.16
Località :

Tornare in alto Andare in basso

Re: consiglio dpf

Messaggio Da bassista1991 il Dom 28 Ago 2016 - 16:31

davis03 ha scritto:Esatto! Mi consiglieresti un kat ? Ho trovato un ni.ba.racing su ebay. Sulla tua punto cosa hai fatto? Come va?
Ragazzon 200 celle e vai sul sicuro...

bassista1991
Evista Multimediale
Evista Multimediale

Messaggi : 646
Data d'iscrizione : 16.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: consiglio dpf

Messaggio Da davis03 il Dom 28 Ago 2016 - 16:36

Ok inizio la ricerca....

davis03
Chiavi in mano
Chiavi in mano

Messaggi : 35
Data d'iscrizione : 04.02.16
Località :

Tornare in alto Andare in basso

Re: consiglio dpf

Messaggio Da Vittoriogp il Dom 28 Ago 2016 - 20:08

Se proprio volete metterci un cat non ori. Mettere un 200 celle!
Esso è l'unico capace di "depurare" i gas di scarico pur essendo più aperto permettendo i gas di scarico stessi ad evacuare più rapidamente il condotto..
Errore madornale è rimanere il "barilotto vuoto" sia Cat o Dpf. Perché: i gas si evaquano via prima ma non al 100%, in quanto nei barilotti si creerà una turbolenza, immaginate l'effetto che fa l'acqua in un tubo di una certa misura che d'improvviso trova una sezione 4 volte più larga...vedrete che ci metterà più tempo ad uscire rispetto ad un tubo con uguali dimensioni fino alla fine...(parole dette dal mio marmittista di fiducia con ben 42 anni di mestiere)
Io ho eliminato il barilotto del Cat, il mio scarico dalla turbina è completamente dritto fino al terminale silenziato senza nessun barilotto o tubi conici, eppure ho recuperato fluidità ai bassi che prima mi mancava, posso camminare a filo di acceleratore mantenendo la velocità e soprattutto posso cambiare marcia anticipatamente a prima senza che mi singhiozzi l'auto...io penso che ad ogni motore corrisponde una reazione per qualsiasi modifica si faccia...
[OT.
Per quanto riguarda la contropressione, vi racconto un 1.6 multijet 120 con Cat ori, ha eliminato completamente il silenziatore finale, risultato finale: accelerazione diminutia (non riesce più a sgommare in tiro di 1 e 2 ) 10cv persi e 12Nm persi.. OT.]
Se uno scat con tubo diritto, è più che giusto rimanere il terminale silenziato ori.
Scusate il romanzo che ho scritto ma volevo essere il più chiaro possibile..

Vittoriogp
Chiavi in mano
Chiavi in mano

Messaggi : 30
Data d'iscrizione : 07.08.16
Età : 23
Località : Napoli

Tornare in alto Andare in basso

Re: consiglio dpf

Messaggio Da davis03 il Dom 28 Ago 2016 - 20:57

bene grazie meglio una spiegazione completa. Vittoriogp tu che punto hai e cosa hai fatto?

davis03
Chiavi in mano
Chiavi in mano

Messaggi : 35
Data d'iscrizione : 04.02.16
Località :

Tornare in alto Andare in basso

Re: consiglio dpf

Messaggio Da Vittoriogp il Dom 28 Ago 2016 - 21:28

davis03 ha scritto:bene grazie meglio una spiegazione completa. Vittoriogp tu che punto hai e cosa hai fatto?
Ho una 1.3 ex 75cv..Io da ori non avevo già il dpf quindi una rogna in meno, per quanto riguarda la linea scarico sono totalmente libero dalla turbina fino al silenziatore finale creato artigianalmente dal marmittista...il silenziatore è più aperto dell'ori, ma non totalmente, e poi non troppo silenziato, romba a bassi regimi, poi quando vado in coppia soffia tutto da paura...
Ma comunque sono del opinione che eliminare Cat-dpf senza avere l'intenzione di acquistare cavalli è una fatica a vento, perché le pressioni, le percentuali di gasolio, Massa aria aspirata ed anticipi sono tutti regolati dalla casa madre ad hoc su quel motore e su quella linea di scarico... Elinare il dpf come si deve cioè dà software e fisicamente, fa sì che l'auto perde materialmente  una classe di emissione, sicuramente non si avranno rogne sul degrado olio, rigenerazioni, fumate bianche da habemus papam, e gasolio consumato per la rigenerazione.. Però tutto questo ha un costo.. E riprogrammando la centralina per eliminare i controlli e comandi del dpf ci si trova e ci si gioca con coppia e cavalli..
Conclusione: egr off + cat off + dpf off = una cazz ta se non si mappa per guadagnare cavalli, perché sono modifiche fatte per correre!

Vittoriogp
Chiavi in mano
Chiavi in mano

Messaggi : 30
Data d'iscrizione : 07.08.16
Età : 23
Località : Napoli

Tornare in alto Andare in basso

Re: consiglio dpf

Messaggio Da Puntoevo1989 il Lun 29 Ago 2016 - 13:18

Vittoriogp ha scritto:
davis03 ha scritto:bene grazie meglio una spiegazione completa. Vittoriogp tu che punto hai e cosa hai fatto?
Ho una 1.3 ex 75cv..Io da ori non avevo già il dpf quindi una rogna in meno, per quanto riguarda la linea scarico sono totalmente libero dalla turbina fino al silenziatore finale creato artigianalmente dal marmittista...il silenziatore è più aperto dell'ori, ma non totalmente, e poi non troppo silenziato, romba a bassi regimi, poi quando vado in coppia soffia tutto da paura...
Ma comunque sono del opinione che eliminare Cat-dpf senza avere l'intenzione di acquistare cavalli è una fatica a vento, perché le pressioni, le percentuali di gasolio, Massa aria aspirata ed anticipi sono tutti regolati dalla casa madre ad hoc su quel motore e su quella linea di scarico... Elinare il dpf come si deve cioè dà software e fisicamente, fa sì che l'auto perde materialmente  una classe di emissione, sicuramente non si avranno rogne sul degrado olio, rigenerazioni, fumate bianche da habemus papam, e gasolio consumato per la rigenerazione.. Però tutto questo ha un costo.. E riprogrammando la centralina per eliminare i controlli e comandi del dpf ci si trova e ci si gioca con coppia e cavalli..
Conclusione: egr off + cat off + dpf off = una cazz ta se non si mappa per guadagnare cavalli, perché sono modifiche fatte per correre!

C'è gente che spendere 150€ in più per avere cavalli e bruciare frizioni/volani non interessa niente.
Io faccio in continuazione sono DPF off ed EGR off.. è la modifica che più spesso mi capita di fare.. Tiri giù il dpf, lo tagli come un melone, lo svuoti ,lo risaldi, centralina e via.. Clienti contentissimi di non dover più cambiare olio ogni 5000km causa rigenerazioni. Io stesso spesso su alcune macchine sconsiglio ai clienti di fargli mappatura, perchè se vuoi cavalli veri minimo ci lasci giù una frizione.. Nell'ultimo mese ho fatto già 2 frizioni di 1.3mjet 75cv, auto che non avevano neanche 150.000km e avevano mappatura originale..
Che poi economicamente sia più conveniente per un preparatore fare anche la mappatura per i cavalli, questo è ovvio.. ci guadagna almeno 150€ in più, a fronte di forse 1 ora di lavoro in più..

Puntoevo1989
Evista Esperto
Evista Esperto

Messaggi : 1211
Data d'iscrizione : 03.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: consiglio dpf

Messaggio Da davis03 il Lun 29 Ago 2016 - 16:50

Questo è vero è capitato ad un amico con una opel astra 1.7, la frizione e volano macinati. Io volevo semplicemente eleliminare le rigenerazioni e tenermi i miei 95 con la modifica del dpf stavo apposto. Ho posseduto ina punto classic 69 cavallo sempre originale andava una bomba ma era euro 4. Volevo portare la mia nelle condizioni di quella precedente e conoscendo il motore non sarei rimasto deluso ne sono, poi mi hanno consigliato di mapparee eliminare la egr, parlo di una mappatura leggera tanto per sistemare i paramtri che sballano una volta forato il catalizzatore. Non sono scontento ma mi aspettavo un brio diverso fose perché da quella vecchia ci sono quasi 200 chili in più.

davis03
Chiavi in mano
Chiavi in mano

Messaggi : 35
Data d'iscrizione : 04.02.16
Località :

Tornare in alto Andare in basso

Re: consiglio dpf

Messaggio Da Puntoevo1989 il Lun 29 Ago 2016 - 17:43

Per vedere i danni di una mappatura, almeno un 6 mesi/1 anno di vuole.. (ovvio, se l'auto è in condizioni decenti)..
Se guardo le centraline che ho fatto 6 mesi fa, penso un buon 60% ha già fatto la frizione.. il restante 40 la dovrà fare a breve..
Le auto del gruppo VAG danno soddisfazione, soprattutto i TDI, ma fanno fuori volani bimassa come fossero caramelle..
Le auto Fiat-alfa-lancia, son messe peggio/meglio.. il volano lo fanno fuori più raramente, ma le frizioni sono veramente di scarsa qualità..il 1.9JTD quello 150cv, quando già gli dai 10 cv inizia a vibrare.. con 20 cavalli o slitta di prepotenza o vibra come un frullatore.
Forse la causa è anche dei miei clienti.. E' gente abbastanza esigente, non vogliono guadagnare i 30cv "falsi" di tanti preparatori.. voglio i 20 cv veri..

Puntoevo1989
Evista Esperto
Evista Esperto

Messaggi : 1211
Data d'iscrizione : 03.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: consiglio dpf

Messaggio Da Vittoriogp il Lun 29 Ago 2016 - 17:55

Forse mi sono espresso male, il mio pensiero era quello di dire che spendere una somma solo per togliere un dpf e non guadagnare nulla in prestazioni non è la cosa più indicata (per me).. Giustamente ogni uno ha un budget diverso..
Restando in tema: eliminando il dpf da centralina e fisicamente non si ha "nessun" beneficio in prestazioni, ma beneficio alle nostre tasche, gasolio risparmiato ed olio non più da buttare dopo scarsi 6000 km..
Per quanto riguarda il modo di esclusione non sono d'accordo... Aprire il dpf e rimuovere tutto all'interno e poi richiuderlo, in termini di lavoro e prestazione non è delle migliori per i motivi già sopraelencati, meglio sostituirlo con un pipe fatto bene, in modo da tenersi il dpf a casa che quando si vuole lo si rimonta.. (Il dpf costa un occhio della testa ed è uno spreco buttarlo)
[O.T. Frizioni : essa è molto stressata con una mappa molto spinta oppure fatta ad capocchiam in quanto il mappatore non ti ha saputo spalmare bene la coppia sul range efficiente del motore. Le mappe fatte ad hoc (con rullate prima e dopo) danno di più lavoro alla frizione, sicuramente si finirà prima di come fosse ori, ma non dopo 40000km...
Concordo che le nostre frizioni ori sono di scarsa qualità...O.T.]

Vittoriogp
Chiavi in mano
Chiavi in mano

Messaggi : 30
Data d'iscrizione : 07.08.16
Età : 23
Località : Napoli

Tornare in alto Andare in basso

Re: consiglio dpf

Messaggio Da Semperfiat il Lun 29 Ago 2016 - 20:46

Scusate se mi intrometto ma la discussione è molto interessante!
Io faccio parte di quelli che non modificherebbero mai la mappa di una centralina perchè se compro 80 cv che senso ha portarla a 100 o più allora mi prendo un altro motore o addirittura un altra auto. Comunque ognuno è libero di pensarla come vuole! Frizioni Fiat? Frizioni Vag? Faccio il rappresentante da 12 aa porto vetture a 200 mila km con frizione al minimo dell'autoregistrazione.Il mio meccanico dice che frizioni a prova di piedi a banana ancora non esistono.Molti dovrebbero imparare a guidare invece di cercare " Mappe"( scusate l'OT)

Semperfiat
Evo Designer
Evo Designer

Messaggi : 3230
Data d'iscrizione : 28.11.13
Località : Genova

Tornare in alto Andare in basso

Re: consiglio dpf

Messaggio Da davis03 il Lun 29 Ago 2016 - 20:59

anche io sono dello stesso parere di lasciare la macchina originale ma per risolvere quello che per me rappresenta un problema e cioè le rigenerazioni e al solo pensiero che si possa compromettere l'affidabilità del motore spruzzando gasolio in fase di scarico sono stato tra virgolette costretto ad intervenire ma in modo molto leggero. La vecchia punto aveva la bellezza di 230000 chilometri e tutti con frizione originale. Quindi se si guida con sapienza la frizione e tutti i componenti della trasmissione reggono salvo difetti particolari.

davis03
Chiavi in mano
Chiavi in mano

Messaggi : 35
Data d'iscrizione : 04.02.16
Località :

Tornare in alto Andare in basso

Re: consiglio dpf

Messaggio Da Vittoriogp il Lun 29 Ago 2016 - 21:18

davis03 ha scritto:Ciao amici, qualcuno di voi ha sfiltrato il dpf senza fare la mappatura?
Se si come va la macchina? Poi sono costretto a mapparla per forza o posso anche lasciarla così?
Fatemi sapere vi prego.....

Davis03 per chiarire, se hai rimosso il dpf sia fisicamente e sia tramite la gestione software, stai tranquillo che va bene così. Sei solo diventato un Euro 4 materialmente pur essendo Euro5 burocraticamente.
Si sono dette tante cose in questo post perché il Dpf e L egr sono le prime cose che vengono eliminate quando si mappa un auto, però puoi scegliere di eliminarli anche rimanendo ori.
L importanza è che hai eliminato anche la gestione dalla ecu.

Vittoriogp
Chiavi in mano
Chiavi in mano

Messaggi : 30
Data d'iscrizione : 07.08.16
Età : 23
Località : Napoli

Tornare in alto Andare in basso

Re: consiglio dpf

Messaggio Da davis03 il Lun 29 Ago 2016 - 21:39

certo che è stato fatto

davis03
Chiavi in mano
Chiavi in mano

Messaggi : 35
Data d'iscrizione : 04.02.16
Località :

Tornare in alto Andare in basso

Re: consiglio dpf

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato Oggi a 15:25


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 4 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum