Arrivato a 175000 km! Il punto della situazione...

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Andare in basso

Arrivato a 175000 km! Il punto della situazione...

Messaggio Da SuperUCCU il Lun 1 Gen 2018 - 23:22

Sono arrivato a 175000 con la mia Natural Power del 2013. Ho sempre fatto tagliandi regolari, in casa, cambiando olio e filtri con quello previsto dalla casa, o Castrol o IP o Norauto, tutti con specifiche C3. Ultimamente ho scoperto il Lubex 5W40 a 19€ per 4 litri, devo dire che va benissimo pure lui.
Ho cambiato i dischi circa 50000 km fa e ora sembrano ovalizzati (fanno rumore forte in frenata, nonostante le pastiglie nuove), comunque ho già messo in conto una loro sostituzione.
A 93000 km, verso marzo 2016, ho fatto sostituire il kit distribuzione completo, comprato online e marchiato Gates, ora ho su 175000 km, mi consigliate di rifare la distribuzione o posso aspettare ancora un po'? La casa prescrive i 120000 km ma a 93000 la sua originale era già crepata superficialmente.
Altri lavori fatti: sostituiti 4 iniettori benzina, (presi di recupero da Punto rottamata) e regolato gioco valvole a 150000. Per il resto, tutta manutenzione ordinaria. La frizione è ancora la sua originale, mi stupisce il fatto che non slitti e sia ancora morbida, anche se un minimo di indurimento l'ho notato.
Il liquido freni e i tubi dei freni non li ho mai sostituiti: è consigliabile farlo? Il gommista (??) mi ha detto che i freni posteriori sono finiti, ma a me non sembra proprio, come avrà fatto ad accorgersene?
C'è altro da fare secondo voi? Io sono uno che sfrutta parecchio la macchina ma in compenso cerca di trattarla nel migliore dei modi, anche perchè molta manutenzione riesco a farla da solo.
Secondo voi ci sono possibili rogne in arrivo? I km iniziano ad essere tanti ma il motore ad oggi, non dà alcun segno di cedimento.

SuperUCCU
Chiavi in mano
Chiavi in mano

Messaggi : 44
Data d'iscrizione : 11.04.16
Età : 30
Località : Novara

Torna in alto Andare in basso

Re: Arrivato a 175000 km! Il punto della situazione...

Messaggio Da Puntoevo1989 il Mar 2 Gen 2018 - 13:07

L'olio(o meglio fluido) dei freni va cambiato ogni 2 anni, in coincidenza con il tagliando quindi se dopo 5 anni non l'hai cambiato è sicuramente ora di farlo.

Tra le altre cose, ho visto fare danni alle pompe abs molto fastidiosi, proprio a causa della mancata sostituzione(mi è capitato di aver dovuto lavare un intero impianto abs spendendoci due ore di tempo e 4 litri di olio freni, giusto 3 giorni fa)

Tubi freno di solito si parla di cambiarli ogni 8/10 anni, sostituzione prematura se la fai già adesso.
per i freni posteriori, devi smontare i tamburi..
kit distribuzione, gates non è il massimo come distribuzione..
La prossima compra originale o skf..

Puntoevo1989
Evista Vissuto
Evista Vissuto

Messaggi : 1416
Data d'iscrizione : 03.01.12

Torna in alto Andare in basso

Re: Arrivato a 175000 km! Il punto della situazione...

Messaggio Da SuperUCCU il Mar 2 Gen 2018 - 14:36

Quindi per adesso, niente tubi dei freni... Sostituirò invece dischi, pastiglie e liquido freni, anche perché mi sono ricordato ora che da circa un anno e mezzo, il mio liquido è un misto tra dot3 e dot4, visto che tempo fa avevo dovuto rabboccare e il venditore non aveva più dot4... Non ho avuto problemi ma so che è una manovra da evitare. Perché Gates non va bene? Potrebbe rompersi prima? Comunque ho già ordinato un kit originale FIAT, anche con pompa acqua, pagato 53€, compresa spedizione. Mi chiedo come sia possibile che online i ricambi costino così poco... In autoricambi volevano 120€! Sui dischi e sulle pastiglie, invece, ho sempre preso quelli che costavano meno. Visto che facciamo tutto nel mio garage, credo che me la caverò con un centinaio di euro in tutto. Poi vedrò per i freni posteriori. Ah dimenticavo... Ho il devioluci da cambiare perché la freccia ogni tanto entra in ritardo, ma per quello, c'è il demolitore, che ha molti ricambi di questo genere

SuperUCCU
Chiavi in mano
Chiavi in mano

Messaggi : 44
Data d'iscrizione : 11.04.16
Età : 30
Località : Novara

Torna in alto Andare in basso

Re: Arrivato a 175000 km! Il punto della situazione...

Messaggio Da Puntoevo1989 il Mar 2 Gen 2018 - 15:45

SuperUCCU ha scritto:Quindi per adesso, niente tubi dei freni... Sostituirò invece dischi, pastiglie e liquido freni, anche perché mi sono ricordato ora che da circa un anno e mezzo, il mio liquido è un misto tra dot3 e dot4, visto che tempo fa avevo dovuto rabboccare e il venditore non aveva più dot4... Non ho avuto problemi ma so che è una manovra da evitare. Perché Gates non va bene? Potrebbe rompersi prima? Comunque ho già ordinato un kit originale FIAT, anche con pompa acqua, pagato 53€, compresa spedizione. Mi chiedo come sia possibile che online i ricambi costino così poco... In autoricambi volevano 120€! Sui dischi e sulle pastiglie, invece, ho sempre preso quelli che costavano meno. Visto che facciamo tutto nel mio garage, credo che me la caverò con un centinaio di euro in tutto. Poi vedrò per i freni posteriori. Ah dimenticavo... Ho il devioluci da cambiare perché la freccia ogni tanto entra in ritardo, ma per quello, c'è il demolitore, che ha molti ricambi di questo genere

rabboccare il liquido freni di per se è già una cosa inutile, perchè il liquido freni non si consuma, si abbassa di livello perchè le pastiglie e/o ganasce si consumano . Se eri sotto al minimo, vuol dire che eri arrivato a fine vita del materiale d'attrito
mischiarlo dot3 e dot4 non è così grave avendo stessa base, è più che altro sbagliato usare un dot3 o un dot4 standard sui nostri impianti perchè fiat usa un olio dei freni poco viscoso, con specifiche pari a un Dot4 LV(low viscosity).. infatti il pedale freno fiat quando esce da fabbrica è veramente morbidissimo e precisissimo(quasi fastidioso da quanto leggero è)

Gates non dico che non va bene, dico che non è il top di qualità, dato l'esiguo Gap di prezzo conviene prendere originale.

Sul costo dei ricambi online, c'è uno su ebay che vende roba originale a prezzi bassissimi..Ha una srls uninominale, e "stranamente" su 10 ordini che ho fatto ho visto forse 2 fatture perchè gliele ho chiesta tipo 5 volte in modalità "stalkering".. al posto della fattura trovavo la stampa della ricevuta ebay che ai fini fiscali vale zero.. E' facile vendere a prezzi bassi facendo così..
Se compri materiale da siti seri, che fanno almeno finta di pagare le tasse(nel senso, che fatturano magari da Francia, Germania o estero, ma che almeno un documento fiscale te lo fanno) il risparmio si abbassa

I dischi e pastiglie lascia stare le cose che costano poco, spendi i soldi che servono e compra roba buona.Con un paio di dischi buoni fai anche 120.000km, con quelli da "poveri" io ci ho fatto forse 10 staccate pesanti e hanno iniziato a vibrare e fischiare. Con circa 100€ prendi dischi e pastiglie anteriori Brembo, e con 87€ fai il kit completo posteriore di ganasce e cilindretti sempre Brembo. Per il fluido dei freni, te ne serve circa 1 litro per cambiarlo tutto, personalmente uso Motul RBF 600 e mi trovo molto bene, costa 15€ al litro ma ha prestazioni al top.

Per i devio guida, occhio quando li compri dal rottamaro. Fiat li vende con il perno d'arresto inserito e tarati a zero, e prima di installarli rimuovi il perno e hai già la centratura perfetta a ruote dritte.
Non sempre i rottamari hanno l'accortezza di mettere le ruote dritte quando smontano le auto, e se non lo fai partire a zero con una sterzata a finecorsa ti può saltare la spira e rompersi.



Puntoevo1989
Evista Vissuto
Evista Vissuto

Messaggi : 1416
Data d'iscrizione : 03.01.12

Torna in alto Andare in basso

Re: Arrivato a 175000 km! Il punto della situazione...

Messaggio Da RickRD500 il Mar 2 Gen 2018 - 15:50

SuperUCCU ha scritto:...Comunque ho già ordinato un kit originale FIAT, anche con pompa acqua, pagato 53€, compresa spedizione. Mi chiedo come sia possibile che online i ricambi costino così poco... In autoricambi volevano 120€...

Avendo la concessionaria comoda, ho scoperto che spesso i pezzi costano come a comprarli online (a volte un po' meno) e si risparmia la spedizione.
Se hai la possibilità, prova ad andare in Fiat a chiedere i prezzi, prima di acquistare, e prova a chiedere se ti scontano qualcosa..
avatar
RickRD500
Evista Esperto
Evista Esperto

Messaggi : 1213
Data d'iscrizione : 12.08.16
Località : Monza

Torna in alto Andare in basso

Re: Arrivato a 175000 km! Il punto della situazione...

Messaggio Da SuperUCCU il Mar 2 Gen 2018 - 16:28

Riguardo all'andare in concessionaria, ormai ho ordinato i ricambi originali su eBay, peraltro ottimo prezzo, 53,90€ per un kit distribuzione completo di pompa acqua. In futuro valuterò quello che mi proponi. Per quanto riguarda dischi e ganasce Brembo, sono un po' costosi, ma posso eventualmente valutare. C'è qualche cosa di intermedio come qualità? In origine Fiat che cosa monta? Gli originali sono durati circa 100000 km.Di pastiglie ho sempre preso le Metelli, ma durano poco. Quindi non va bene il Dot4? Meno male che lo hai detto, perché stavo già andando a prendere quello generico. Proverò a cercarmi quello che mi hai menzionato. Se no il tutela top 4 originale va bene lo stesso?

SuperUCCU
Chiavi in mano
Chiavi in mano

Messaggi : 44
Data d'iscrizione : 11.04.16
Età : 30
Località : Novara

Torna in alto Andare in basso

Re: Arrivato a 175000 km! Il punto della situazione...

Messaggio Da Puntoevo1989 il Mar 2 Gen 2018 - 16:46

SuperUCCU ha scritto:Riguardo all'andare in concessionaria, ormai ho ordinato i ricambi originali su eBay, peraltro ottimo prezzo, 53,90€ per un kit distribuzione completo di pompa acqua. In futuro valuterò quello che mi proponi. Per quanto riguarda dischi e ganasce Brembo, sono un po' costosi, ma posso eventualmente valutare. C'è qualche cosa di intermedio come qualità? In origine Fiat che cosa monta? Gli originali sono durati circa 100000 km.Di pastiglie ho sempre preso le Metelli, ma durano poco. Quindi non va bene il Dot4? Meno male che lo hai detto, perché stavo già andando a prendere quello generico. Proverò a cercarmi quello che mi hai menzionato. Se no il tutela top 4 originale va bene lo stesso?

Per il fatto di dischi e ganasce, c'è roba intermedia ma sinceramente non te la consiglio.
Il motivo è semplice: risparmi forse 10-15€ ad asse. Ne vale la pena? Con il top di gamma, come Brembo, cambi adesso ganasce e le cambi più per 150.000km almeno, quindi fra altri 5 anni. e vai su sullo Stelvio, in 5 persone e pieno di bagagli e in discesa loro non battono ciglio.
la stessa cosa vale per i dischi..

la cosa che ti conviene fare è magari aspettare qualche promo o guardare qualche sito se ha promo in corso, ma scendere di qualità non hai un risparmio apprezzabile(cioè, 15€ in 5 anni equivale a risparmiare niente)

Il dot4 va bene, nel senso che non dovrebbe(meglio usare il condizionale) dare problemi, ma di primo impianto Fiat monta e consiglia un olio che ha una bassa viscosità rispetto ai classici dot4 "economici", quindi onde evitare successive rotture di scatole conviene rispettare questa prescrizione di casa madre.
Per il fatto delle marche:
-il tutela top4 è un ottimo olio, e sei sui 12/13€/l
-l'rbf 600 è un gradino sopra, e sei sui 16-17€/l
la differenza?
-L'rbf ha come punto di ebollizione 315°, superiore ad un dot 5.1, ed è igroscopico come un dot4
-il tutela a 270° di temperatura di ebollizione..
45° in più di temperatura di ebollizione, a fronte di 5€ di spesa. Li vale tutti. Vale lo stesso discorso di sopra, spendi quelle due lire in più ma monti roba che dura di più e che ti da una tranquillità e delle prestazioni decisamente superiori.

Puntoevo1989
Evista Vissuto
Evista Vissuto

Messaggi : 1416
Data d'iscrizione : 03.01.12

Torna in alto Andare in basso

Re: Arrivato a 175000 km! Il punto della situazione...

Messaggio Da SuperUCCU il Mar 2 Gen 2018 - 16:48

Mi hai convinto! Inizio a cercare online

SuperUCCU
Chiavi in mano
Chiavi in mano

Messaggi : 44
Data d'iscrizione : 11.04.16
Età : 30
Località : Novara

Torna in alto Andare in basso

Re: Arrivato a 175000 km! Il punto della situazione...

Messaggio Da SuperUCCU il Mer 3 Gen 2018 - 15:02

Ho trovato online, dei dischi freno marchiati Brembo a 63€ spedizione compresa, mentre a 75€ c'è il kit Ferodo, composto da dischi e pastiglie. So che anche Ferodo è un buon marchio, ma se tu mi consigli Brembo, prendo questi a cui dovrò aggiungere delle pastiglie. hai qualche marchio da segnalarmi sulle pastiglie?
Per i freni posteriori invece, prima di comprare vogliamo verificare che siano effettivamente da sostituire, i km sono tantini ma sembrerebbero ok, vediamo bene. Domanda: le Grande Punto/Punto EVO montano tutte gli stessi dischi? O la Natural Power vuole qualche modello specifico?

SuperUCCU
Chiavi in mano
Chiavi in mano

Messaggi : 44
Data d'iscrizione : 11.04.16
Età : 30
Località : Novara

Torna in alto Andare in basso

Re: Arrivato a 175000 km! Il punto della situazione...

Messaggio Da Puntoevo1989 il Gio 4 Gen 2018 - 17:22

SuperUCCU ha scritto:Ho trovato online, dei dischi freno marchiati Brembo a 63€ spedizione compresa, mentre a 75€ c'è il kit Ferodo, composto da dischi e pastiglie. So che anche Ferodo è un buon marchio, ma se tu mi consigli Brembo, prendo questi a cui dovrò aggiungere delle pastiglie. hai qualche marchio da segnalarmi sulle pastiglie?
Per i freni posteriori invece, prima di comprare vogliamo verificare che siano effettivamente da sostituire, i km sono tantini ma sembrerebbero ok, vediamo bene. Domanda: le Grande Punto/Punto EVO montano tutte gli stessi dischi? O la Natural Power vuole qualche modello specifico?
Ferodo è al top come Brembo.
Anche Ate, Zimmermann, Trw.
Textar invece così così.. Certi casi mi son trovato bene, altri decisamente male


Puntoevo1989
Evista Vissuto
Evista Vissuto

Messaggi : 1416
Data d'iscrizione : 03.01.12

Torna in alto Andare in basso

Re: Arrivato a 175000 km! Il punto della situazione...

Messaggio Da SuperUCCU il Ven 5 Gen 2018 - 13:35

Su internet, si trovano dischi anche a 40€ la coppia, marchiati Starline, marchio del gruppo Rhiag, che vende anche un ricambista della mia città. Comunque vista la differenza di prezzo esigua, penso di prendere o Brembo o Ferodo. Ho trovato anche i TRW e i Bosch, ma a prezzo meno conveniente.
Se a tuo avviso può andare, opterei per il kit da 75 € marchiato Ferodo, che include la coppia di dischi, pastiglie con segnalatore di usura e soprattutto, i fermi per le pastiglie, che sulla mia sono vecchi e ruggini (intendo quelle specie di graffette, non conosco il nome tecnico). Per i freni posteriori, controlliamo quando smontiamo, ma credo siano ancora abbastanza efficienti, in revisione mi dissero che erano poco sotto il 100% dell'efficienza, nel caso così non fosse, provvederemo! Il kit distribuzione originale arriverà settimana prossima, mentre il liquido freni, devo ancora cercarlo. Ci sono altre cose da controllare a questo chilometraggio?

SuperUCCU
Chiavi in mano
Chiavi in mano

Messaggi : 44
Data d'iscrizione : 11.04.16
Età : 30
Località : Novara

Torna in alto Andare in basso

Re: Arrivato a 175000 km! Il punto della situazione...

Messaggio Da Puntoevo1989 il Ven 5 Gen 2018 - 20:32

SuperUCCU ha scritto:Su internet, si trovano dischi anche a 40€ la coppia, marchiati Starline, marchio del gruppo Rhiag, che  vende anche un ricambista della mia città. Comunque vista la differenza di prezzo esigua, penso di prendere o Brembo o Ferodo. Ho trovato anche i TRW e i Bosch, ma a prezzo meno conveniente.
Se a tuo avviso può andare, opterei per il kit da 75 € marchiato Ferodo, che include la coppia di dischi, pastiglie con segnalatore di usura e soprattutto, i fermi per le pastiglie, che sulla mia sono vecchi e ruggini (intendo quelle specie di graffette, non conosco il nome tecnico). Per i freni posteriori, controlliamo quando smontiamo, ma credo siano ancora abbastanza efficienti, in revisione mi dissero che erano poco sotto il 100% dell'efficienza, nel caso così non fosse, provvederemo! Il kit distribuzione originale arriverà settimana prossima, mentre il liquido freni, devo ancora cercarlo. Ci sono altre cose da controllare a questo chilometraggio?

Personalmente tutta la roba come Abs, LPR, Starline, Cifam, la lascio ai commercianti che devono vendere le macchine o a chi ha le panda di 25 anni fa.. Very Happy cioè, avendo la possibilità e pagando comunque poco i ricambi, conviene andare su marchi buoni, quella è roba di fascia "così così".

Ho montato dischi ferodo sul Jaguar e ricordo di aver avuto una buona impressione, tanto che adesso sul Bmw monto Ferodo davanti e dietro.

Per i controlli da fare, controlla la guarnizione coperchio punterie(di solito iniziano a fare quale trasudazione avvicinandosi ai 150-200.000km), se trafila prendi la versione rossa, che è quella che dura di più.
Dato che tiri giù la distribuzione, controlla i due paraoli(alb. motore e camme).
Sulla mia Punto (che ha meno chilometri della tua) ho notato che verso i 90.000km ha iniziato a fare la goccia dai paraoli dei semiassi. Buttati sotto e controlla. A me dava fastidio sporcare il porfido e li ho cambiati, tanto costano una decina d'euro.. era più la rottura di sfilare i semiassi. Se sfili i semiassi per fare il lavoro, allarga le fascette dei giunti e buttaci un po' di grasso grafitato, i giunti e i tripoidi ringraziano..

per i freni posteriori, una cosa è l'efficienza, una cosa è l'usura. Il banco prova freni funziona misurando il peso del veicolo per singolo asse/ruota, e poi misurando i kg di forza che i freni esercitano per frenare il rullo(se non ricordo male il rullo ha un motore da una dozzina di kw che lo porta a circa 5 km/h). Sommati i pesi degli assi, divisi i kg frenati, si calcola l'efficienza complessiva, che deve superare il 58% per le autovetture dopo il 2013.
Però è una misura che non tiene conto di cosa sta frenando, solo di quanto. Se tu stai frenando con il ferro, fai attrito comunque sul disco, e quindi hai comunque efficienza frenante.
Per comodità ti invio una delle checklist che puoi usare per fare le manutenzioni. Sono minchiate, controlli banali, raffinatezze però è utile per chi non fa 10 tagliandi a settimana per ricordarsi le cose da guardare per avere la macchina in condizioni efficienti.
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Su alcune macchine, e in particolare la punto, la voce "chiusure e cardini - verifica e lubrificazione" è molto utile farla..perchè le punto sono delicate dal punto di vista di leveraggi maniglie e serrature. se non lubrificate saltano, e le serrature costano la bellezza di 80€ cadauna..

Puntoevo1989
Evista Vissuto
Evista Vissuto

Messaggi : 1416
Data d'iscrizione : 03.01.12

Torna in alto Andare in basso

Re: Arrivato a 175000 km! Il punto della situazione...

Messaggio Da SuperUCCU il Ven 5 Gen 2018 - 23:38

Sei come sempre gentile e molto preparato! Farò come mi dici! Per quanto riguarda la guarnizione del coperchio punterie, è stata cambiata quando ho fatto registrare il gioco valvole. Non ho notato alcuna perdita al momento, comunque visto che si smonta per fare la cinghia, sicuramente controlleremo i paraolio! Ricordo che sulla mia vecchia Uno 60 1116 che attualmente è in restauro, il paraolio dell'albero motore perdeva parecchio! Sostituito con 8€ di spesa di ricambio.
Per le serrature, come le lubrifico? E che prodotti mi consigli di usare?
Io ho notato invece una certa delicatezza degli alzavetro e delle plastiche interne (quelle che coprono i passaruota posteriori, per intenderci): si sono letteralmente sgretolate quando tempo fa suonavo avevano preso una botta caricando un amplificatore. Recuperate in demolizione, le avevo cambiate ma si sono rotte di nuovo, fortunatamente ora ne ho trovate altre due... si tratta comunque solo di componenti estetici.
Ok allora per il kit Ferodo di dischi e pastiglie, mentre per i freni posteriori, faccio smontare al mio meccanico e vediamo che cosa mi dice...
Tanto vale che ti dica tutto: le mie paure più grandi sono di rimanere a piedi o per la leva del cambio (è rimasta in mano a un mio amico, sulla versione 16v da 90 cv del 2006 e ha dovuto chiamare il carro attrezzi), o per la pompa della benzina che mi lascia a piedi, o il motorino d'avviamento, o l'alternatore. Il mio obiettivo è arrivare ai 300000 senza aprire il motore... magari anche 320000... poi se sarà necessario, o sostituirei l'intero motore oppure la testata. La fortuna di avere uno dei migliori amici che lavora dal demolitore e fa anche il meccanico, è che ho prezzi di assoluto favore sia sui ricambi usati (se necessari) che sulla manodopera.
Ti risulta che la frizione possa essere così longeva? Ultima domanda: gli ammortizzatori quanto durano? Io in 175000 km non ho notato cedimenti...

SuperUCCU
Chiavi in mano
Chiavi in mano

Messaggi : 44
Data d'iscrizione : 11.04.16
Età : 30
Località : Novara

Torna in alto Andare in basso

Re: Arrivato a 175000 km! Il punto della situazione...

Messaggio Da Puntoevo1989 il Dom 7 Gen 2018 - 11:34

SuperUCCU ha scritto:Sei come sempre gentile e molto preparato! Farò come mi dici! Per quanto riguarda la guarnizione del coperchio punterie, è stata cambiata quando ho fatto registrare il gioco valvole. Non ho notato alcuna perdita al momento, comunque visto che si smonta per fare la cinghia, sicuramente controlleremo i paraolio! Ricordo che sulla mia vecchia Uno 60 1116 che attualmente è in restauro, il paraolio dell'albero motore perdeva parecchio! Sostituito con 8€ di spesa di ricambio.
Per le serrature, come le lubrifico? E che prodotti mi consigli di usare?
Io ho notato invece una certa delicatezza degli alzavetro e delle plastiche interne (quelle che coprono i passaruota posteriori, per intenderci): si sono letteralmente sgretolate quando tempo fa suonavo avevano preso una botta caricando un amplificatore. Recuperate in demolizione, le avevo cambiate ma si sono rotte di nuovo, fortunatamente ora ne ho trovate altre due... si tratta comunque solo di componenti estetici.
Ok allora per il kit Ferodo di dischi e pastiglie, mentre per i freni posteriori, faccio smontare al mio meccanico e vediamo che cosa mi dice...
Tanto vale che ti dica tutto: le mie paure più grandi sono di rimanere a piedi o per la leva del cambio (è rimasta in mano a un mio amico, sulla versione 16v da 90 cv del 2006 e ha dovuto chiamare il carro attrezzi), o per la pompa della benzina che mi lascia a piedi, o il motorino d'avviamento, o l'alternatore. Il mio obiettivo è arrivare ai 300000 senza aprire il motore... magari anche 320000... poi se sarà necessario, o sostituirei l'intero motore oppure la testata. La fortuna di avere uno dei migliori amici che lavora dal demolitore e fa anche il meccanico, è che ho prezzi di assoluto favore sia sui ricambi usati (se necessari) che sulla manodopera.
Ti risulta che la frizione possa essere così longeva? Ultima domanda: gli ammortizzatori quanto durano? Io in 175000 km non ho notato cedimenti...
se l'hai cambiata quando hai fatto il gioco valvole sei tranquillo ancora per un po'.
Le corde si rompono perchè la frizione si consuma, stacca male e quindi uno tira sulle corde, finchè non si spaccano.Le corde costano circa 240€ di una coppia, la rogna è smontarle su quelle a metano perchè hai la bombola trasversale in mezzo alle palle, e quindi devi smontarla.

Le serrature, puoi usare un lubrificante secco al pfte, o banale olio di vasellina, vendono barattoli spray a circa 5€ e ti bastano per anni.

Le parti in plastica, io posso dirti che a neanche 50.000km ho iniziato a perdere per strada le plastiche anteriori sotto il paraurti, hanno usato veramente un sistema pessimo di fissaggio. Il primo pezzo l'ho perso in a4 alle 3 di notte, ti posso assicurare che ho detto brutte parole.
i passaruota anteriori sono distrutti, e ho rotto anche il pezzo dove si fissa la cappelliera... un giorno andrò in fiat con il furgone e la lista dei pezzi persi per strada, sperando in uno sconto Very Happy

frizione fiat, a 300.000 non ci arrivi.. in rarissimi casi ho visto persone arrivare a 200.000km senza farla.. ma ho visto anche pandine con 80.000km e frizione distrutta. Sui cambi c510 fiat si logorano
spesso anche i cuscinetti del cambio. Non è roba costosa, è che serve il ponte e il crick da fossa per tirare giù il cambio
alternatori e motorini d'avviamento ne ho fatti pochi di quelle macchine, idem per pompe benzina..

Ammortizzatori, dipende dalle strade e da quanto freni sui dossi..

per il tuo obbiettivo dei 300.000km, se devi smontare un motore per montare uno da rottamaro, ti conviene direttamente rigenerare il suo.. nel senso, un kit guarnizioni completo costa meno di 100€
un pistone ti costa 50€ nuovo con fasce(200 di 4), bronzine banco e biella le fai con meno di 100€.. aggiungi rettifica e lavaggi vari, secondo me la differenza di prezzo tra un motore usato e rigenerare
il tuo non è molto alta..

Puntoevo1989
Evista Vissuto
Evista Vissuto

Messaggi : 1416
Data d'iscrizione : 03.01.12

Torna in alto Andare in basso

Re: Arrivato a 175000 km! Il punto della situazione...

Messaggio Da SuperUCCU il Mar 9 Gen 2018 - 0:30

Riguardo alle plastiche di bassa qualità, credo che Fiat non sia nuova a questo tipo di problematiche: Fiat è all'avanguardia sotto tanti aspetti, ma purtroppo pecca sulle finiture, soprattutto sui modelli base e sulle auto di fascia "medio-bassa". Devo comunque dire che fino ad oggi posso ritenermi fortunato.
Discorso frizione: a quasi 176000 km, ho notato solo un progressivo e comunque leggerissimo indurimento del pedale, la corsa è la stessa e il punto in cui stacca è ancora verso la metà... non noto slittamenti o saltellamenti, ma un certo indurimento del cambio, questo sì, l'ho notato, sembra un pochino meno fluido e preciso, ma credo sia questione di olio. Se mi dici che a 200000 km è molto raro che si arrivi, forse sono miracolato, perchè attualmente la frizione sembra ancora in ottime condizioni. Capitolo paraolio: ho trovato il paraolio dell'albero motore a 3€ più spedizione, quasi quasi lo prendo e lo faccio cambiare quando faccio fare la cinghia.
Capitolo dischi: mi sono accorto che l'offerta di cui ti ho parlato, per dischi Ferodo con pastiglie, non va bene per la mia ma è per la Multijet. Al momento di compatibili con la mia e a prezzi ottimi, ci sono solo due offerte, di un kit dischi "Planet" con pastiglie, e un altro kit "Bremsi" anche questi con pastiglie. Forse mi conviene aspettare un'offerta più vantaggiosa, io ho sempre usato TRW e Open Parts e andavano entrambi bene, mentre non ricordo che marca abbia sotto attualmente, ma questi dischi ricordo che il meccanico dovette farli rettificare perchè non entravano nel mozzo.. Al limite aspetto ancora un po' di trovare qualcosa di migliore, anche se gli attuali freni fanno un rumore da far paura e fischiano anche senza frenare! Non sono tranquillo!
Capitolo cuscinetti cambio: esiste un modo per scoprire una loro usura anomala?
Si è aperto un nuovo capitolo ora: la ventola ogni tanto non funziona sull'1,2 o 3, risolvevo il problema muovendo la resistenza sotto al cassetto. Oggi l'ho staccata per spruzzare un po' di riattivante elettrico sui contatti e con mia sorpresa ho notato che il rivestimento in gomma dei fili attaccati al connettore è fuso! Che cosa posso fare? Nastro isolante? Attualmente, comunque, dopo avere spruzzato lo spray, funziona lo stesso....

SuperUCCU
Chiavi in mano
Chiavi in mano

Messaggi : 44
Data d'iscrizione : 11.04.16
Età : 30
Località : Novara

Torna in alto Andare in basso

Re: Arrivato a 175000 km! Il punto della situazione...

Messaggio Da Puntoevo1989 il Mar 9 Gen 2018 - 12:35

SuperUCCU ha scritto:Riguardo alle plastiche di bassa qualità, credo che Fiat non sia nuova a questo tipo di problematiche: Fiat è all'avanguardia sotto tanti aspetti, ma purtroppo pecca sulle finiture, soprattutto sui modelli base e sulle auto di fascia "medio-bassa". Devo comunque dire che fino ad oggi posso ritenermi fortunato.
Discorso frizione: a quasi 176000 km, ho notato solo un progressivo e comunque leggerissimo indurimento del pedale, la corsa è la stessa e il punto in cui stacca è ancora verso la metà... non noto slittamenti o saltellamenti, ma un certo indurimento del cambio, questo sì, l'ho notato, sembra un pochino meno fluido e preciso, ma credo sia questione di olio. Se mi dici che a 200000 km è molto raro che si arrivi, forse sono miracolato, perchè attualmente la frizione sembra ancora in ottime condizioni. Capitolo paraolio: ho trovato il paraolio dell'albero motore a 3€ più spedizione, quasi quasi lo prendo e lo faccio cambiare quando faccio fare la cinghia.
Capitolo dischi: mi sono accorto che l'offerta di cui ti ho parlato, per dischi Ferodo con pastiglie, non va bene per la mia ma è per la Multijet. Al momento di compatibili con la mia e a prezzi ottimi, ci sono solo due offerte, di un kit dischi "Planet" con pastiglie, e un altro kit "Bremsi" anche questi con pastiglie. Forse mi conviene aspettare un'offerta più vantaggiosa, io ho sempre usato TRW e Open Parts e andavano entrambi bene, mentre non ricordo che marca abbia sotto attualmente, ma questi dischi ricordo che il meccanico dovette farli rettificare perchè non entravano nel mozzo.. Al limite aspetto ancora un po' di trovare qualcosa di migliore, anche se gli attuali freni fanno un rumore da far paura e fischiano anche senza frenare! Non sono tranquillo!
Capitolo cuscinetti cambio: esiste un modo per scoprire una loro usura anomala?
Si è aperto un nuovo capitolo ora: la ventola ogni tanto non funziona sull'1,2 o 3, risolvevo il problema muovendo la resistenza sotto al cassetto. Oggi l'ho staccata per spruzzare un po' di riattivante elettrico sui contatti e con mia sorpresa ho notato che il rivestimento in gomma dei fili attaccati al connettore è fuso! Che cosa posso fare? Nastro isolante? Attualmente, comunque, dopo avere spruzzato lo spray, funziona lo stesso....
Parla piano e incrocia le dita.
Non sempre le frizioni danno segni di usura.. nel senso, se si usura il disco e inizia a slittare lo senti, se si rompe
un parastrappi di punto in bianco resti a piedi..

Per lo spinotto della resistenza, è un guasto diciamo classico, vendono il kit di riparazione in fiat.. Se ce l'hai in mano ti
conviene cambiare anche la resistenza..

Per il cuscinetti del cambio, ti rendi conto di una vibrazione ad alcuni giri motore..
Male che vada il giorno che fai la frizione guardi il primario se si muove molto, a fare i due cuscinetti non ci vuole
molto tempo e soldi

Puntoevo1989
Evista Vissuto
Evista Vissuto

Messaggi : 1416
Data d'iscrizione : 03.01.12

Torna in alto Andare in basso

Re: Arrivato a 175000 km! Il punto della situazione...

Messaggio Da Michele76 il Mar 9 Gen 2018 - 13:46

Puntoevo1989 ha scritto:
...

per il tuo obbiettivo dei 300.000km, se devi smontare un motore per montare uno da rottamaro, ti conviene direttamente rigenerare il suo.. nel senso, un kit guarnizioni completo costa meno di 100€
un pistone ti costa 50€ nuovo con fasce(200 di 4), bronzine banco e biella le fai con meno di 100€.. aggiungi rettifica e lavaggi vari, secondo me la differenza di prezzo tra un motore usato e rigenerare
il tuo non è molto alta..

ciao! approffitto anch'io dell'argomento. Punto della situazione a 325.000 km, manutenzioni straordinarie:

A 175mila e 300 sostituita la frizione (causa cuscinetto)
A 285 rifatto la testata (sedi valvole "sfondate")
A 300 gli ammortizzatori (tutti e 4)
Biellette barra stabilizzatrice e il terzo supporto del cambio cambiati "n" volte (ammetto che non ho molta cura dell'auto sui dossi)
Sui 150mila non ricordo esattamente i km, sostituito cuscinetto posteriore destra.
Sui 200 mila ho centrato una carcassa di uno pneumatico da TIR, fortunatamente (per me ma non per la macchina che mi precedeva) già mezza sfasciata dalla macchina prima. Varie plastiche passaruota ecc rotte e rattoppate con lamierini e rivetti (tengono ancora botta :-D), danneggiato e quindi sostituito il tubo col flessibile marmitta e per fortuna non la coppa dell'olio.
Di recente sostituito il pescante della pompa dell'olio.

Ora mi sa che c'è qualche vibrazione che proviene dal cambio...cuscinetti?
Per il resto ho una spia airbag che continua ad accendersi (la devo portare in officina ma non ho tempo)
e si è rotto lo scatto antiabbagliante dello specchietto interno.
Per ora non noto perdite d'olio dalla coppa, dal volano, dalla puleggia ecc ma
il semiasse destro invece all'estremità lato ruota mi lascia un goccetto nero in garage.  La cuffia è integra, boh.
Altre rogne evidenti non ne ho (faccio regolari cambi olio e filtri e manutenzione ordinaria)

Consigli sul motore e cambio? me ne procuro uno già revisionato?

Grazie ciao

Michele76
Evista Conoscitore
Evista Conoscitore

Messaggi : 178
Data d'iscrizione : 26.07.16
Età : 41
Località : Legnaro (PD)

Torna in alto Andare in basso

Re: Arrivato a 175000 km! Il punto della situazione...

Messaggio Da Puntoevo1989 il Mar 9 Gen 2018 - 19:00

Michele76 ha scritto:
Puntoevo1989 ha scritto:
...

per il tuo obbiettivo dei 300.000km, se devi smontare un motore per montare uno da rottamaro, ti conviene direttamente rigenerare il suo.. nel senso, un kit guarnizioni completo costa meno di 100€
un pistone ti costa 50€ nuovo con fasce(200 di 4), bronzine banco e biella le fai con meno di 100€.. aggiungi rettifica e lavaggi vari, secondo me la differenza di prezzo tra un motore usato e rigenerare
il tuo non è molto alta..

ciao! approffitto anch'io dell'argomento. Punto della situazione a 325.000 km, manutenzioni straordinarie:

A 175mila e 300 sostituita la frizione (causa cuscinetto)
A 285 rifatto la testata (sedi valvole "sfondate")
A 300 gli ammortizzatori (tutti e 4)
Biellette barra stabilizzatrice e il terzo supporto del cambio cambiati "n" volte (ammetto che non ho molta cura dell'auto sui dossi)
Sui 150mila non ricordo esattamente i km, sostituito cuscinetto posteriore destra.
Sui 200 mila ho centrato una carcassa di uno pneumatico da TIR, fortunatamente (per me ma non per la macchina che mi precedeva) già mezza sfasciata dalla macchina prima. Varie plastiche passaruota ecc rotte e rattoppate con lamierini e rivetti (tengono ancora botta :-D), danneggiato e quindi sostituito il tubo col flessibile marmitta e per fortuna non la coppa dell'olio.
Di recente sostituito il pescante della pompa dell'olio.

Ora mi sa che c'è qualche vibrazione che proviene dal cambio...cuscinetti?
Per il resto ho una spia airbag che continua ad accendersi (la devo portare in officina ma non ho tempo)
e si è rotto lo scatto antiabbagliante dello specchietto interno.
Per ora non noto perdite d'olio dalla coppa, dal volano, dalla puleggia ecc ma
il semiasse destro invece all'estremità lato ruota mi lascia un goccetto nero in garage.  La cuffia è integra, boh.
Altre rogne evidenti non ne ho (faccio regolari cambi olio e filtri e manutenzione ordinaria)

Consigli sul motore e cambio? me ne procuro uno già revisionato?


Grazie ciao

e tu hai fatto solo il terzo supporto Laughing
io a 90.000km ho buttato via tutti e 3 i supporti motore Cool
sorbola pompa olio è un classico, si deforma la base e pesca male, con spia olio motore bassa pressione accesa
vibrazione cambio, probabile cuscinetti dei due alberi.. capita più spesso quei due cuscinetti che quelli del differenziale.
Se cambi quelli del differenziale tra le altre cose (in teoria) va tarato con i rasamenti.. un po' una rottura di scatole.. mentre fare i due cuscinetti(alb. primario e secondario) ci vuole a cambio smontato circa 2 ore.. non è troppo difficile.. è anche comodo per montare la 5a allungata e per fare i paraoli dei semiassi. Certo, era un lavoro che conveniva fare quando hai fatto la frizione, perchè ora tirare giù il cambio di nuovo... Rolling Eyes

Sedi sfondate, classico a metano.
Spia airbag, sarà il devio..

Tieni d'occhio le boccole dove si imbullona la scatola di sterzo, ogni tanto capita che prendano gioco.. se la fai alzare buttaci un occhio.
Per il motore rigenerato, io consiglio sempre di rigenerare il suo se è possibile..Almeno tieni d'occhio quello che fai e sai cosa hai cambiato..ho visto rettifiche rigenerare motori mettendo pasta a fiumi al posto di guarnizioni e bulloni testa vecchi per risparmiare 20 €..

Puntoevo1989
Evista Vissuto
Evista Vissuto

Messaggi : 1416
Data d'iscrizione : 03.01.12

Torna in alto Andare in basso

Re: Arrivato a 175000 km! Il punto della situazione...

Messaggio Da Michele76 il Mar 9 Gen 2018 - 23:00

Puntoevo1989 ha scritto:

1) vibrazione cambio, probabile cuscinetti dei due alberi.. capita più spesso quei due cuscinetti che quelli del differenziale.
Se cambi quelli del differenziale tra le altre cose (in teoria) va tarato con i rasamenti.. un po' una rottura di scatole.. mentre fare i due cuscinetti(alb. primario e secondario) ci vuole a cambio smontato circa 2 ore.. non è troppo difficile.. è anche comodo per montare la 5a allungata e per fare i paraoli dei semiassi. Certo, era un lavoro che conveniva fare quando hai fatto la frizione, perchè ora tirare giù il cambio di nuovo...  Rolling Eyes

2) Sedi sfondate, classico a metano.

3) Spia airbag, sarà il devio..

4) Tieni d'occhio le boccole dove si imbullona la scatola di sterzo, ogni tanto capita che prendano gioco.. se la fai alzare buttaci un occhio.

5) Per il motore rigenerato, io consiglio sempre di rigenerare il suo se è possibile..Almeno tieni d'occhio quello che fai e sai cosa hai cambiato..ho visto rettifiche rigenerare motori mettendo pasta a fiumi al posto di guarnizioni e bulloni testa vecchi per risparmiare 20 €..

ciao,
grazie per la pronta e cortese risposta.

1)quando ho fatto la frizione a 175mila il rumore non c'era. A 300 mila la seconda volta forse si ma ero in situazione di emergenza (macchina ferma in garage dai miei) e ho preferito fare la frizione e rimetterla in strada che mi serviva.
Per ora non posso cambiare macchina causa altre spese (casa) e quindi per l'octavia gtec od astra a metano si va a fine 2019...
In due anni ci faccio 80mila km quindi boh speriamo che sto cambio regga fino ai 400mila (ce la farà?) e poi si farà il lavoro completo.

2) in 315000 km (non credo di averne fatti nemmeno 10mila a benzina) col risparmio sta macchina s'è ripagata da sola,non solo la testata ma la macchina intera :-)

3) Devio già cambiato e continua a dare avaria airbag tendina lato guida (sostituito anche quello con uno da recupero, ovviamente non esploso). Un'officina mi ha detto che sono i contatti sul sedile e sulla clip cinture...

4) Sono quegli inserti M10 (o M12?) sotto la scocca dove si avvitano le torx che tengono la scatola?

5) Ok grazie, ma mi resterà ferma la macchina un bel po'. Pensavo di tenerla ferma meno possibile revisionando "offline" un altro motore/cambio e poi swappandolo. Cmq hai ragione, almeno del mio motore e cambio so tutta la storia da km 0 a oggi.

Ciao e grazie

Michele76
Evista Conoscitore
Evista Conoscitore

Messaggi : 178
Data d'iscrizione : 26.07.16
Età : 41
Località : Legnaro (PD)

Torna in alto Andare in basso

Re: Arrivato a 175000 km! Il punto della situazione...

Messaggio Da SuperUCCU il Mar 9 Gen 2018 - 23:32

Leggere questi chilometraggi mi fa ben sperare! Leggere però della frizione mi fa altrettanto spaventare... Sulla vecchia Uno cedette lo spingi disco a 140000 km. Però aveva 22 anni quando era successo e la frizione era ancora quella originale. Al momento sulla mia mi preme fare la distribuzione e i freni. A livello complessivo mi trovo molto bene, a livello di motore non ho notato alcun calo, anche perché il motore è già abbastanza lento di suo. La resistenza io la cambierei anche, ma per i fili fusi cosa mi consigli di fare? Riguardo al motore, non voglio contraddire una persona mille volte più esperta di me, ma in passato ho avuto brutte esperienze... Per revisionare il vecchio 1116 della uno mi chiesero 2100€ e alla fine trovai a 140€ un motore identico in perfette condizioni. Immagino vada molto a fortuna, ma il mio obiettivo è cercare di fare durare il suo originale il più possibile. Che sintomi dà la testa da rifare? Comunque io vado avanti da anni con pezzi usati presi dal demolitore. Tra le auto di famiglia e quelle del lavoro, il mio meccanico fa anche il demolitore e seleziona in maniera molto scrupolosa i ricambi. Sulla Matiz di mia madre abbiamo montato una frizione usata pagata poche decine di euro ed era quasi nuova. Su quella del lavoro abbiamo messo dischi e pastiglie di recupero che erano meglio degli originali nuovi. Io sono fortunato, so per certo che se mettessi sotto un motore usato selezionato da lui, con 300 euro ce l'avrei montato... Ma ripeto, il mio è un caso isolato. Piuttosto, qualora la testata dovesse abbandonarmi, tecnicamente è possibile montare quella del 1.4 benzina?

SuperUCCU
Chiavi in mano
Chiavi in mano

Messaggi : 44
Data d'iscrizione : 11.04.16
Età : 30
Località : Novara

Torna in alto Andare in basso

Re: Arrivato a 175000 km! Il punto della situazione...

Messaggio Da Puntoevo1989 il Gio 11 Gen 2018 - 11:35

SuperUCCU ha scritto:Leggere questi chilometraggi mi fa ben sperare! Leggere però della frizione mi fa altrettanto spaventare... Sulla vecchia Uno cedette lo spingi disco a 140000 km. Però aveva 22 anni quando era successo e la frizione era ancora quella originale. Al momento sulla mia mi preme fare la distribuzione e i freni. A livello complessivo mi trovo molto bene, a livello di motore non ho notato alcun calo, anche perché il motore è già abbastanza lento di suo. La resistenza io la cambierei anche, ma per i fili fusi cosa mi consigli di fare? Riguardo al motore, non voglio contraddire una persona mille volte più esperta di me, ma in passato ho avuto brutte esperienze... Per revisionare il vecchio 1116 della uno mi chiesero 2100€ e alla fine trovai a 140€ un motore identico in perfette condizioni. Immagino vada molto a fortuna, ma il mio obiettivo è cercare di fare durare il suo originale il più possibile. Che sintomi dà la testa da rifare? Comunque io vado avanti da anni con pezzi usati presi dal demolitore. Tra le auto di famiglia e quelle del lavoro, il mio meccanico fa anche il demolitore e seleziona in maniera molto scrupolosa i ricambi. Sulla Matiz di mia madre abbiamo montato una frizione usata pagata poche decine di euro ed era quasi nuova. Su quella del lavoro abbiamo messo dischi e pastiglie di recupero che erano meglio degli originali nuovi. Io sono fortunato, so per certo che se mettessi sotto un motore usato selezionato da lui, con 300 euro ce l'avrei montato... Ma ripeto, il mio è un caso isolato. Piuttosto, qualora la testata dovesse abbandonarmi, tecnicamente è possibile montare quella del 1.4 benzina?
Il perfette condizioni, almeno qui da me, è impossibile.
Nel senso, dal rottamaro i motori hanno tutti "solo 120.000km", messi tutti "benissimo".. poi fai una prova compressione e le amare sorprese.. Se i rottamari ti facessero fare una prova compressione prima di comprare il motore, non ne venderebbero neanche uno.. anche perchè ormai dai demolitori trovi solo macchine finite, quelle incidentate se hanno qualcosa di buono vengono mandate all'estero che le spolpano .
Per la testa, dovresti in qualunque caso portarla in rettifica e fargli montare le sedi rinforzate.. i sintomi dell'affossamento delle valvole è che perde un cilindro al minimo e sei arrivato a montare il piattello più basso che producono..

Puntoevo1989
Evista Vissuto
Evista Vissuto

Messaggi : 1416
Data d'iscrizione : 03.01.12

Torna in alto Andare in basso

Re: Arrivato a 175000 km! Il punto della situazione...

Messaggio Da SuperUCCU il Gio 11 Gen 2018 - 12:55

Tu dove vivi? Io con il vecchio motore della uno ero stato fortunato, ma l'avevo preso da un privato. Ad ogni modo, il problema ad oggi non si pone.

SuperUCCU
Chiavi in mano
Chiavi in mano

Messaggi : 44
Data d'iscrizione : 11.04.16
Età : 30
Località : Novara

Torna in alto Andare in basso

Re: Arrivato a 175000 km! Il punto della situazione...

Messaggio Da Michele76 il Gio 11 Gen 2018 - 13:47

Puntoevo1989 ha scritto:
Per la testa, dovresti in qualunque caso portarla in rettifica e fargli montare le sedi rinforzate.. i sintomi dell'affossamento delle valvole è che perde un cilindro al minimo e sei arrivato a montare il piattello più basso che producono..

Confermo che anch’io avevo raggiunto lo spessore minimo di piattelli da montare.
A me non perdeva colpi al minimo ma in ripresa dai bassi giri,
in centralina dava “mancate accensioni cilindro x e y” (due cilindri su quattrp non ricordo quali)
e “mancate accensioni multiple”

Ciao

Michele76
Evista Conoscitore
Evista Conoscitore

Messaggi : 178
Data d'iscrizione : 26.07.16
Età : 41
Località : Legnaro (PD)

Torna in alto Andare in basso

Re: Arrivato a 175000 km! Il punto della situazione...

Messaggio Da Puntoevo1989 il Gio 11 Gen 2018 - 16:17

SuperUCCU ha scritto:Tu dove vivi? Io con il vecchio motore della uno ero stato fortunato, ma l'avevo preso da un privato. Ad ogni modo, il problema ad oggi non si pone.
io sono di Padova
qui il mercato delle auto che finiscono dal demolitore si è ridotto tantissimo, perchè oggi se uno fa un'incidente in 10 minuti vende l'auto ad un commerciante che la porta all'estero..
Quelle che finiscono dal demolitore sono auto vecchissime, ridotte malissimo, con chilometraggi assurdi.
Conta che tra le altre cose la demolizione la paghi, mentre personaggi come Noicompriamoauto ti offrono magari 10€ per l'auto ma risparmi i 120 di demolizione.
Scene viste qualche mese fa, motore golf bkd preso allo sfacio, spacciato per 150.000km, geometria variabile turbina inchiodata..il motore aveva la testa crepata, l'antigelo finiva per lo scarico e bloccava la geometria.. motore venduto per buonissime condizioni..

Puntoevo1989
Evista Vissuto
Evista Vissuto

Messaggi : 1416
Data d'iscrizione : 03.01.12

Torna in alto Andare in basso

Re: Arrivato a 175000 km! Il punto della situazione...

Messaggio Da SuperUCCU il Ven 12 Gen 2018 - 8:00

Io sono di Novara, anche se ho origini venete (Vicenza per la precisione). Fossimo stati puù vicini, ti avrei fatto controllare personalmente la mia macchina, ma siamo a oltre 300 km di distanza!
Comunque, qui capita di vedere alcuni esemplari di Grande Punto o addirittura l'ultima volta ho visto una Evo, bianca, in perfette condizioni esterne. Il motivo per cui sia stata rottamata non lo so. Si iniziano a vedere alcune GP magari inizio serie (2005-2006) oppure altre incidentate, in alcuni casi comunque, hanno ancora numerose parti in buone condizioni. I motori non lo so, comunque spero che il suo originale duri il più possibile, io cerco sempre di fare tagliandi scrupolosi e anche prima delle scadenze previste, per esempio cambio olio tra i 20000 e i 25000 km contro i 30000 previsti, con olio avente specifiche previste dalla casa.
A proposito, ti risulta che il Selenia Multipower gas abbia additivi per preservare le sedi valvole? Io non l'ho mai usato, ma ho sempre messo oli di altre marche aventi le stesse specifiche (soprattutto le C3 di cui parlammo molto tempo fa). Generalmente ho sempre usato Castrol, anche se da alcuni mesi ho scoperto un tale Lubex che ha le stesse specifiche del Castrol ma costa un terzo. Ne ho preso un litro per i rabbocchi. Cosa dici? Posso rischiare un tagliando completo?
Ultima cosa: olio cambio. Quale usare? Stavo seriamente pensando di sostituire anche quello

SuperUCCU
Chiavi in mano
Chiavi in mano

Messaggi : 44
Data d'iscrizione : 11.04.16
Età : 30
Località : Novara

Torna in alto Andare in basso

Re: Arrivato a 175000 km! Il punto della situazione...

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum