Filtro antiparticolato

Pagina 6 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Filtro antiparticolato

Messaggio Da Francesco Pecoraro il Gio 7 Apr 2016 - 13:19

Svolta clamorosa della mia situazione(facendo ovviamente i dovuti scongiuri con annessi amuleti al seguito).. :dopo l'ultimo controllo fatto dal terzo meccanico, quest'ultimo si è accorto che il meccanico precedente che mi aveva fatto il tagliando (quello del Fap x intenderci..), aveva sostituito il filtro dell'olio e..udite..udite..non aveva stretto bene il tubo nero che collega la turbina (dove alla base si trova il famoso attuatore..) e ciò aveva provocato una perdita di pressione del turbocompressore..il meccanico ha quindi stretto bene il raccordo (mettendo anche una fascetta) e fatto risalire la pressione ai bar normali..(da un controllo fatto alla turbina il meccanico mi ha detto ch tutto è regolare..) adesso a circa una decina di giorni di distanza la macchina va che è una meraviglia! A questo punto..se tutto va bene..secondo voi cosa dovrei dire a coloro che mi volevano far togliere il Dpf e sostituire la turbina alla modica cifra di 1300 €?

Francesco Pecoraro
Chiavi in mano
Chiavi in mano

Messaggi : 41
Data d'iscrizione : 19.02.16
Località : Empoli

Tornare in alto Andare in basso

Re: Filtro antiparticolato

Messaggio Da bassista1991 il Gio 7 Apr 2016 - 13:55

Francesco Pecoraro ha scritto:Svolta clamorosa della mia situazione(facendo ovviamente i dovuti scongiuri con annessi amuleti al seguito).. :dopo l'ultimo controllo fatto dal terzo meccanico, quest'ultimo si è accorto che il meccanico precedente che mi aveva fatto il tagliando (quello del Fap x intenderci..), aveva sostituito il filtro dell'olio e..udite..udite..non aveva stretto bene il tubo nero che collega la turbina (dove alla base si trova il famoso attuatore..) e ciò aveva provocato una perdita di pressione del turbocompressore..il meccanico ha quindi stretto bene il raccordo (mettendo anche una fascetta) e fatto risalire la pressione ai bar normali..(da un controllo fatto alla turbina il meccanico mi ha detto ch tutto è regolare..) adesso a circa una decina di giorni di distanza la macchina va che è una meraviglia! A questo punto..se tutto va bene..secondo voi cosa dovrei dire a coloro che mi volevano far togliere il Dpf e sostituire la turbina alla modica cifra di 1300 €?

Possibile che non vedevi l olio che colava da sotto? Laughing

bassista1991
Evista Multimediale
Evista Multimediale

Messaggi : 646
Data d'iscrizione : 16.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Filtro antiparticolato

Messaggio Da Puntoevo1989 il Gio 7 Apr 2016 - 17:45

Francesco Pecoraro ha scritto:Svolta clamorosa della mia situazione(facendo ovviamente i dovuti scongiuri con annessi amuleti al seguito).. :dopo l'ultimo controllo fatto dal terzo meccanico, quest'ultimo si è accorto che il meccanico precedente che mi aveva fatto il tagliando (quello del Fap x intenderci..), aveva sostituito il filtro dell'olio e..udite..udite..non aveva stretto bene il tubo nero che collega la turbina (dove alla base si trova il famoso attuatore..) e ciò aveva provocato una perdita di pressione del turbocompressore..il meccanico ha quindi stretto bene il raccordo (mettendo anche una fascetta) e fatto risalire la pressione ai bar normali..(da un controllo fatto alla turbina il meccanico mi ha detto ch tutto è regolare..) adesso a circa una decina di giorni di distanza la macchina va che è una meraviglia! A questo punto..se tutto va bene..secondo voi cosa dovrei dire a coloro che mi volevano far togliere il Dpf e sostituire la turbina alla modica cifra di 1300 €?

bassista1991 ha scritto:
Francesco Pecoraro ha scritto:Svolta clamorosa della mia situazione(facendo ovviamente i dovuti scongiuri con annessi amuleti al seguito).. :dopo l'ultimo controllo fatto dal terzo meccanico, quest'ultimo si è accorto che il meccanico precedente che mi aveva fatto il tagliando (quello del Fap x intenderci..), aveva sostituito il filtro dell'olio e..udite..udite..non aveva stretto bene il tubo nero che collega la turbina (dove alla base si trova il famoso attuatore..) e ciò aveva provocato una perdita di pressione del turbocompressore..il meccanico ha quindi stretto bene il raccordo (mettendo anche una fascetta) e fatto risalire la pressione ai bar normali..(da un controllo fatto alla turbina il meccanico mi ha detto ch tutto è regolare..) adesso a circa una decina di giorni di distanza la macchina va che è una meraviglia! A questo punto..se tutto va bene..secondo voi cosa dovrei dire a coloro che mi volevano far togliere il Dpf e sostituire la turbina alla modica cifra di 1300 €?

Possibile che non vedevi l olio che colava da sotto? Laughing

Olio che colava, fischio in stile f35 in fase di decollo, fumo dietro, rigenerazioni continue, unto per terra dove parcheggiavi, unto il monoblocco di morchia colata..
ce n'erano di cose che si potevano vedere! Very Happy

Puntoevo1989
Evista Esperto
Evista Esperto

Messaggi : 1211
Data d'iscrizione : 03.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Filtro antiparticolato

Messaggio Da Francesco Pecoraro il Ven 8 Apr 2016 - 11:40

A dir la verità non ho notato nulla di tutto questo..a parte le continue rigenerazioni..molto probabilmente c'era un minimo scostamento quanto basta per provocare una perdita di pressione della turbina..in ogni caso..gloria alla meccanica in senso stretto la quale ci fa capire che non bisogna affidarsi solamente all'elettronica e ai messaggi che compaiono in centralina..(in ogni caso..io per sicurezza continuo a stringere i miei amuleti in pugno..) Very Happy

Francesco Pecoraro
Chiavi in mano
Chiavi in mano

Messaggi : 41
Data d'iscrizione : 19.02.16
Località : Empoli

Tornare in alto Andare in basso

Re: Filtro antiparticolato

Messaggio Da Puntoevo1989 il Ven 8 Apr 2016 - 14:49

Francesco Pecoraro ha scritto:A dir la verità non ho notato nulla di tutto questo..a parte le continue rigenerazioni..molto probabilmente c'era un minimo scostamento quanto basta per provocare una perdita di pressione della turbina..in ogni caso..gloria alla meccanica in senso stretto la quale ci fa capire che non bisogna affidarsi solamente all'elettronica e ai messaggi che compaiono in centralina..(in ogni caso..io per sicurezza continuo a stringere i miei amuleti in pugno..) Very Happy
La mappatura originale probabilmente aveva una tolleranza più alta, o la centralina riusciva a compensare il calo di pressione diminuendo la % di apertura della geometria variabile.

Di solito la strategia funziona così.

Quando richiedi (dati a caso) 50mm3 di gasolio @2000 giri motore
devi avere 800mm3 d'aria.
Per avere 800mm3 d'aria a 2000 giri motore devi avere la pressione della turbina a 2.3 bar. In una giornata in cui la pressione atmosferica è di 1000 mbar la turbina carica 1.3 bar più della pressione atmosferica
Per far caricare 1.3 bar di pressione sulla turbina, con 50mm3 di gasolio, devi avere la geometria variabile aperta al 50%.

La spia motore (solitamente), ti si accende quando NON arrivi alla pressione obbiettivo. Però se la macchina, aprendo la geometria al 40% invece che al 50%, riesce ad arrivare alla pressione obbiettivo, non si accende la spia motore.

Il riassunto è che per piccoli scostamenti, e soprattutto a regimi in cui la geometria è poco aperta, la macchina non si accorge della perdita, perchè compensa.



Puntoevo1989
Evista Esperto
Evista Esperto

Messaggi : 1211
Data d'iscrizione : 03.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Filtro antiparticolato

Messaggio Da Francesco Pecoraro il Lun 11 Apr 2016 - 14:42

Ciao Puntoevo89 e grazie per la spiegazione molto esaustiva che mi hai dato..per quello che ho capito la centralina "vede" l'errore nella geometria variabile (facendo accendere la spia) quando la pressione non arriva all'obiettivo previsto e non "vede" l'errore (non accendendo la spia) quando invece riesce a raggiungere l'obiettivo pressorio anche se non si apre alla % che dovrebbe aprirsi perchè riesce a compensare..la mia domanda è..il fatto che alcune volte la spia si accende (rilevando un errore della pressione intermittente) e la maggior parte delle volte no..è un problema con quale si può "convivere" o comunque bisogna agire magari revisionando l'attuatore se non addirittura tutta la turbina? Inoltre..è possibile che il tutto sia collegato al MAP o addirittura anche ad una piccolissima perdita del bocchettone che si collega alla turbina?

Francesco Pecoraro
Chiavi in mano
Chiavi in mano

Messaggi : 41
Data d'iscrizione : 19.02.16
Località : Empoli

Tornare in alto Andare in basso

Re: Filtro antiparticolato

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato Oggi a 17:02


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 6 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum