Antifurto fai-da-te, economico, senza modifiche...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Antifurto fai-da-te, economico, senza modifiche...

Messaggio Da highzed il Sab 5 Mar 2011 - 13:29

Pensavo che in casi estremi, ad esempio dover lasciare l'auto in postacci di notte... Una buona precauzione potrebbe essere quella di portarsi via un fusibile di qualche organo di iniezione, ad esempio pompa, iniettori ecc...
O ancora meglio sostituirlo con uno impercettibilmente bruciato....sicuramente i ladri perderebbero molto tempo a capire perchè non va...e desisterebbero.

Che ne pensate?
Ma soprattutto, quale fusibile secondo voi può essere estratto e rimesso senza eventuali reset di centraline e simili?

highzed
Evista Informato
Evista Informato

Messaggi : 308
Data d'iscrizione : 08.02.11
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Antifurto fai-da-te, economico, senza modifiche...

Messaggio Da Diego Corv il Sab 5 Mar 2011 - 13:37

Mi fai venire in mente un film (non ricordo più quale) in cui un ladro ci mette una vita ad aprire una macchina, e quando sale sopra si accorge che non c'è il volante!!!
Comunque la tua idea non sembra troppo malsana, aspettiamo qualche risposta...

_________________________________________________
Hai un problema? USA IL TASTO "CERCA", è stato dimostrato che con l'utilizzo di quel tasto ti si risolvono i problemi [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]



[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Diego Corv
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 6164
Data d'iscrizione : 15.09.10
Età : 35
Località : Pecetto Torinese

Tornare in alto Andare in basso

Re: Antifurto fai-da-te, economico, senza modifiche...

Messaggio Da Aleximpreza il Sab 5 Mar 2011 - 13:44

Situazione un po' particolare... di certo si ricorre a certe strategie solo in casi estremi, a mio avviso.

Già di per sé, l'immobilizzatore (di serie oramai su tutte le auto) lavora bene: con una chiave falsa o altri mezzi magari apri l'auto e sblocchi lo sterzo MA non puoi avviare perchè manca il consenso dalla centralina.
Non essendo trasmesso via radio non è neppure intercettabile con "radiosniffatori" posti vicino che possono captare il codice apertura porte.

Insomma è quasi sicuro per non far partire l'auto, ci vorrebbe troppo tempo.

Se proprio proprio non ti fidi, e devi lasciare l'auto incustodita per diverso tempo, potresti magari come hai detto tu sostituire il fusibile della pompa dell'iniezione (l'auto parte lo stesso ma fa un casino bestiale), senza però portalo via perchè si noterebbe subito il "buco" nel blocchetto dei fusibili, staccare la batteria magari con una certa discrezione e fingendo di fare un normale controllo e inserire sempre il bloccasterzo.

Aleximpreza
Capo progettista EVO
Capo progettista EVO

Messaggi : 5889
Data d'iscrizione : 14.03.10
Località : Varese

Tornare in alto Andare in basso

Re: Antifurto fai-da-te, economico, senza modifiche...

Messaggio Da gullyeshu il Sab 5 Mar 2011 - 15:16

Diego Corv ha scritto:Mi fai venire in mente un film (non ricordo più quale) in cui un ladro ci mette una vita ad aprire una macchina, e quando sale sopra si accorge che non c'è il volante!!!

Mi sembra di aver visto questa scena in un episodio di mr. Bean... lol!

gullyeshu
Evista Conoscitore
Evista Conoscitore

Messaggi : 104
Data d'iscrizione : 13.11.10
Età : 32
Località : Ascoli Piceno

Tornare in alto Andare in basso

Re: Antifurto fai-da-te, economico, senza modifiche...

Messaggio Da Rix il Sab 5 Mar 2011 - 15:19

bè basta mettere un'interruttore nascosto prima della scatola dei fusibili, basta intercettare quale è il filo della pompa del carburante....

Rix
Capo progettista EVO
Capo progettista EVO

Messaggi : 6460
Data d'iscrizione : 14.03.10
Età : 32
Località : Fabriano

http://www.derapassionbikers.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Antifurto fai-da-te, economico, senza modifiche...

Messaggio Da Diego Corv il Sab 5 Mar 2011 - 15:35

Una mia amica una volta aveva una Uno, per metterla in moto dovevi: mentre giravi la chiave toccare con la stessa mano (destra) la parte di metallo della chiave che usciva dal nottolino e con la mano sinistra toccare una vite in metallo sotto il volante. In poche parole usavi il tuo corpo per fare massa, solo così la macchina andava in moto. Finchè non ho provato non ci volevo credre...geniale!!!

_________________________________________________
Hai un problema? USA IL TASTO "CERCA", è stato dimostrato che con l'utilizzo di quel tasto ti si risolvono i problemi [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]



[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Diego Corv
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 6164
Data d'iscrizione : 15.09.10
Età : 35
Località : Pecetto Torinese

Tornare in alto Andare in basso

Re: Antifurto fai-da-te, economico, senza modifiche...

Messaggio Da Aleximpreza il Sab 5 Mar 2011 - 15:51

Uahauhah

Aleximpreza
Capo progettista EVO
Capo progettista EVO

Messaggi : 5889
Data d'iscrizione : 14.03.10
Località : Varese

Tornare in alto Andare in basso

Re: Antifurto fai-da-te, economico, senza modifiche...

Messaggio Da highzed il Dom 6 Mar 2011 - 20:53

Grandiosa quest'utlima idea!
Le messe sotto chiave della pompa invece le conoscevo, era molto in voga nelle vecchie auto
La mia idea mirava a qualcosa da fare solo in rari casi di necessità, come ulteriore precauzione.
Mi chiedevo quale dei tanti fusibili poter estrarre senza resettare le centraline....

highzed
Evista Informato
Evista Informato

Messaggi : 308
Data d'iscrizione : 08.02.11
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Antifurto fai-da-te, economico, senza modifiche...

Messaggio Da tetorm il Mar 8 Mar 2011 - 20:48

Diego Corv ha scritto:Una mia amica una volta aveva una Uno, per metterla in moto dovevi: mentre giravi la chiave toccare con la stessa mano (destra) la parte di metallo della chiave che usciva dal nottolino e con la mano sinistra toccare una vite in metallo sotto il volante. In poche parole usavi il tuo corpo per fare massa, solo così la macchina andava in moto. Finchè non ho provato non ci volevo credre...geniale!!!
non so sinceramente se con le auto moderne tutte elettroniche sia possibile fare questo tipo di lavoro. non vorrei che il body rivela errore. avete novità a riguardo?!? io vorrei metterlo....

tetorm
Evista Esperto
Evista Esperto

Messaggi : 955
Data d'iscrizione : 06.01.11
Età : 32
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Antifurto fai-da-te, economico, senza modifiche...

Messaggio Da Micio210590 il Mer 9 Mar 2011 - 7:07

Purtroppo ho dovuto ricorrere a questo tipo di precauzione per un paio di settimane prima di montare l'antifurto ma soprattuto dopo aver trovate una bella vite autoperforante nella serrattura della mia bimba... I fusibili dalla centralina si possono togliere senza alcun reset di questa e al loro reinserimento torna tutto ok... L'unica rottura di scatole era aprire il cofano e svitare ogni volta il coperchio della scatola fusibili all'interno del cofano!!

Micio210590
Evista Multimediale
Evista Multimediale

Messaggi : 772
Data d'iscrizione : 08.08.10
Età : 26
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Antifurto fai-da-te, economico, senza modifiche...

Messaggio Da tetorm il Mer 9 Mar 2011 - 7:09

sai che pizza! io pensavo di mettere un tasto nascosto che esclude l'alimentazione alla benzina.. ps: venerdi vai al raduno??

tetorm
Evista Esperto
Evista Esperto

Messaggi : 955
Data d'iscrizione : 06.01.11
Età : 32
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Antifurto fai-da-te, economico, senza modifiche...

Messaggio Da il_moruz il Mer 7 Set 2011 - 22:52

ai tempi dei motorini 50cc per non farsi rubare il motorino gli si staccava la candela ... semplice ed efficace

il_moruz
Evista Intellettuale
Evista Intellettuale

Messaggi : 445
Data d'iscrizione : 30.08.11
Età : 32

Tornare in alto Andare in basso

Re: Antifurto fai-da-te, economico, senza modifiche...

Messaggio Da tropicana il Gio 8 Set 2011 - 12:35

Diego Corv ha scritto:Una mia amica una volta aveva una Uno, per metterla in moto dovevi: mentre giravi la chiave toccare con la stessa mano (destra) la parte di metallo della chiave che usciva dal nottolino e con la mano sinistra toccare una vite in metallo sotto il volante. In poche parole usavi il tuo corpo per fare massa, solo così la macchina andava in moto. Finchè non ho provato non ci volevo credre...geniale!!!

Quello è il "magic", per lo meno dalle mie parti lo chiamavano così, montato per tanti anni anche su molte altre marche di auto.

Fuziona su tutte le auto, anche le moderne e in realtà il suo lo fa.

Siccome è piuttosto conosciuto, se i ladri hanno tempo a disposizione, ci vuole poco a capire di che si tratta e come disabilitarlo. Ad ogni modo è sicuramente una protezione in più che non guasta.

Penso che tutti gli elettrauto sappiano realizzarlo.


tropicana
Evista Vissuto
Evista Vissuto

Messaggi : 1510
Data d'iscrizione : 19.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Antifurto fai-da-te, economico, senza modifiche...

Messaggio Da nucciokitt il Gio 8 Set 2011 - 16:01

io sn dell idea che è meglio se il ladro viene disturbato dalla sirena prima di provare a portarla via....anche perche se vede che dopo averla aperta nn puo rubare nulla e/o portarla via sn convinto che la devasta......

nucciokitt
Evista Intellettuale
Evista Intellettuale

Messaggi : 369
Data d'iscrizione : 08.04.11
Età : 30
Località : Perugia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Antifurto fai-da-te, economico, senza modifiche...

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato Oggi a 6:43


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum