Forum Punto Evo e Punto 2012
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

[Punto 2012] I miei 8 anni infernali con la NP 1.4

Andare in basso

[Punto 2012] I miei 8 anni infernali con la NP 1.4 Empty [Punto 2012] I miei 8 anni infernali con la NP 1.4

Messaggio Da Kheg Mer 16 Feb 2022 - 10:39

Buongiorno a tutti quanti, mi presento!
Sono un frustrato possessore di una Fiat Punto Natural Power 1.4 ultima serie acquistata il 24 Marzo 2014
Tra poco la macchina compirà 8 anni e volevo un attimo condividere con voi la mia esperienza, un pò per riderci sopra ed un pò per disperazione.

La macchina attualmente ha 132100 KM, percorsi la maggior parte nei primi anni di vita dell'auto.
Il mezzo è sempre stato custodito in box,
la manutenzione è sempre stata eseguita ogni 13-15.000 km presso officine autorizzate (nei primi anni di garanzia) e successivamente da meccanici di fiducia. Insomma, normale amministrazione!
Il motore è sempre stato portato in temperatura a dovere anche con lunghe percorrenze a benzina prima dello switch a metano
ed in generle è sempre stata trattata "con i guanti" dal sottoscritto.

L'auto ha ricevuto giusto un richiamo per una problematica che comunque il mio modello specifico non presentava, il cedimento del regime minimo del motore con alimentazione a metano e aria condizionata accesa.

A parte la costante lampadina fulminata di ogni anno, nei primi due anni la macchina non ha presentato problematica/difetto alcuno.
Il primo guasto è arrivato a 2 anni e 1 giorno di distanza (era il 2016, esatto, appena scaduta la garanzia): mentre ero nel traffico con l'aria condizionata accesa, la macchina era ormai in moto da circa 10 minuti, alla ripartenza del traffico è morta totalmente. Come se alternatore e batteria mi fossero stati strappati via dal motore.
Ho chiamato il carroattrezzi del meccanico di fiducia (all'epoca non sapevo che potevo farlo con l'assicurazione, ero ancora un neofita delle auto), batteria sostituita e carroattrezzi: 150€ tutto.
Nei due anni successivi la macchina si è comportata abbastanza bene con giusto qualche spia di avaria motore dettati probabilmente da una accensione a freddo o qualche sbalzo di temperatura (Maledetta Lambda).
Nel 2018 a 92.000km e 4 anni di età il mio impianto di carico del metano si è rotto completamente.
Nonostante la sostituzione delle elettrovalvole la macchina non caricava più metano, al che mi hanno completamente sosituito tutto l'impianto di carico, dal bocchettone di ingresso fino all'arrivo nelle bombole.
In concomitanza di quell'intervento ho fatto anche la distribuzione e la pompa dell'acqua. costo totale dell'intervento €980.

Sempre nel corso del 2018 ho avuto una spia motore inerente ad una avaria iniettore metano, andavo a 3 cilindri, smontati ed effettuata pulizia iniettori. Non ricordo il costo ma credo intorno ai 150€ (non vorrei dire una baggianata).

Sempre nel corso di quell'anno è spuntata anche la fatidica spia rossa "Avaria Airbag" che a detta del meccanico che ha verificato con il multiecuscan riguarda il sensore airbag passeggero, probabilmente il morsetto che corre all'interno del battitacco.
Ovviamente in questi anni non è mai mancata l'alternanza della spia avaria motore per i più molteplici motivi.

Inizi 2019 Tagliando eseguito da me con sostituzione batteria preventiva, ho montato una Bosch s4, candele Denso iridium, olio motul, filtro aria sportivo lavabile K&N e filtro olio e abitacolo.

Da Ottobre 2019 fino a Aprile/Maggio 2020 la macchina è stata quasi del tutto ferma in Box.

Nel 2020 poi, in seguito ad un "sobbalzo" del motore, si è spezzato il manicotto in plastica della valvola termostato, quello che esce e va verso il radiatore dell'aria calda. Ovviamente è uscita tutta l'acqua dal circuito di raffreddamento e mi sono dovuto fermare non appena ho notato che la temperatura stava iniziando a salire oltre il limite.
Costo riparazione e riiempimento impianto €320

La cosa che però mi ha fatto più sbarellare di tutte è stata che il meccanico "ufficiale Fiat di monza" che dal 2018 in poi ha messo le mani sulla mia auto, una volta fatto il suo dovere sotto al cofano non rimetteva mai i cavi in sede. (Cosa di cui non mi sono purtroppo accorto subito).

Nel corso del 2021 il terzo cilindro ha avuto problemi di mancata accensione, ho sostituito candele e cavi rispettivi e il problema sembra essere rientrato.
Ho inoltre verificato la guarnizione della testa con prova di pressione sul circuito acqua e sembra che non ci siano perdite, farò eseguire dal meccanico una prova di compressione sui singoli cilindri per "eccesso di zelo", in particolare sul terzo.

1 mese fa ho dovuto sostituire nuovamente la batteria, la BOSCH S4 acquistata ed installata nel 2019.

Al momento la mia macchina presenta le seguenti problematiche:

Centralina Blue&Me bruciata con costante lampeggio dei KM e comandi al volante non funzionanti.
Spia avaria airbag da ormai diversi anni.
Condensa nei fari posteriori a led (difetto di fabbrica).
Per via della Lambda ogni tanto ho ancora la spia avaria motore che poi scompare da sola.
L'aria calda esce soltanto con il ricircolo dell'aria attivo, se lo tolgo l'aria esce tiepida. (clima bizona automatico).

Cosa devo fare? Vorrei fonderla in un altoforno e liquefarla.
Qualcuno a cui è andata peggio c'è?
8 Anni di macchina di totale inferno e meccanici di dubbia qualità, spese su spese.
Grazie a quest'auto ho purtroppo e perfortuna imparato a mettere le mani sotto al cofano come si deve.
Alla prossima mi compro una bicicletta.









Kheg
Scopritore di Evo
Scopritore di Evo

Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 16.02.22
Località : Monza

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.