diagnosi fai da te

Pagina 2 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: diagnosi fai da te

Messaggio Da Ste93 il Mer 30 Lug 2014 - 12:45

Io guardando su ebay di elm modificata per il multiecuscan è la v1.4, settimana prossima la compro e vedo se effettivamente funziona.

Ste93
Evo Designer
Evo Designer

Messaggi : 3022
Data d'iscrizione : 06.05.12
Età : 23
Località : Seregno (MB)

Tornare in alto Andare in basso

Re: diagnosi fai da te

Messaggio Da Punto760 il Mer 30 Lug 2014 - 12:53

Ragazzi anche la mia è quella con i led piccoli! Però funziona perfettamente senza modifica!

Punto760
Evista Conoscitore
Evista Conoscitore

Messaggi : 103
Data d'iscrizione : 02.05.14
Località : Cassino

Tornare in alto Andare in basso

Re: diagnosi fai da te

Messaggio Da barty il Mer 30 Lug 2014 - 16:10

Punto760 ha scritto:Ragazzi anche la mia è quella con i led piccoli! Però funziona perfettamente senza modifica!
Riesci a descrivere i passaggi che hai fatto per farla andare???

barty
Evista Informato
Evista Informato

Messaggi : 276
Data d'iscrizione : 16.01.14
Età : 32
Località : crema

Tornare in alto Andare in basso

Re: diagnosi fai da te

Messaggio Da barty il Mer 30 Lug 2014 - 16:13

Da quelli che ho capito oggi, è colpa della porta com che non mi trova... in pratica le porte predefinite vanno da 8 a 12.. ma le mie usb vanno da 3 a 5 e se cambio qualcosa non funziona lo stesso... può essere colpa di windows 8?

barty
Evista Informato
Evista Informato

Messaggi : 276
Data d'iscrizione : 16.01.14
Età : 32
Località : crema

Tornare in alto Andare in basso

Re: diagnosi fai da te

Messaggio Da Punto760 il Mer 30 Lug 2014 - 17:12

barty ha scritto:
Punto760 ha scritto:Ragazzi anche la mia è quella con i led piccoli! Però funziona perfettamente senza modifica!
Riesci a descrivere i passaggi che hai fatto per farla andare???
Allora prima di inserire il cavo devi:
1. installare il driver PL2303 (fai attenzione ci sono varie versioni. . . cerca quella per Windows 8 )
2. installa il driver CP2102 (anche per questo driver c'è ne uno specifico per ogni Windows)

Adesso puoi inserire il cavo nella porta usb (N.B. usa sempre la stessa in futuro!); una volta che ha fatto l'auto installazione la colleghi all'obd 2 dell'auto e apri Multiecuscan!
Ricordati di accendere il quadro dell'auto!
Vai in Impostazioni nel programma Mutiecuscan e seleziona interfacce.
Poi selezioni in interfaccia 1-->Tipo interfaccia---> ELM327 1.3+
Adesso dovrebbe andare perchè riconosce automaticamente la porta!   

Per qualsiasi cosa fammi sapere!
  

Punto760
Evista Conoscitore
Evista Conoscitore

Messaggi : 103
Data d'iscrizione : 02.05.14
Località : Cassino

Tornare in alto Andare in basso

Re: diagnosi fai da te

Messaggio Da barty il Mer 30 Lug 2014 - 17:22

grazie mille.. fatto tutto e finalmente funzionaaaaaaa.....ho scaricato un driver per win8 e adesso va... adesso non mi resta che prendere l'adattatore e sono apposto!!! non l'ho preso prima perchè ero un po scettico sul funzionamento.. ho gia fatto qualche prova e cancellato un errore riguardante la batteria... grazie ancora..        

barty
Evista Informato
Evista Informato

Messaggi : 276
Data d'iscrizione : 16.01.14
Età : 32
Località : crema

Tornare in alto Andare in basso

Re: diagnosi fai da te

Messaggio Da Punto760 il Mer 30 Lug 2014 - 17:32

barty ha scritto:grazie mille.. fatto tutto e finalmente funzionaaaaaaa.....ho scaricato un driver per win8 e adesso va... adesso non mi resta che prendere l'adattatore e sono apposto!!! non l'ho preso prima perchè ero un po scettico sul funzionamento.. ho gia fatto qualche prova e cancellato un errore riguardante la batteria... grazie ancora..        
 Grandissimo! Grandissimo! Grandissimo! 
Stai attento però. . . è un valido strumento però se non usato correttamente può fare danni!   
Sopratutto quando si fanno gli allineamenti proxy per l'aggiunta di nuovi componenti!

  

Punto760
Evista Conoscitore
Evista Conoscitore

Messaggi : 103
Data d'iscrizione : 02.05.14
Località : Cassino

Tornare in alto Andare in basso

Re: diagnosi fai da te

Messaggio Da barty il Mer 30 Lug 2014 - 20:13

si si sicuro... l'unica cosa che mi interessa è togliere il bip cinture, se si puoò lo start & stop e più in la montare il cruise.. poi è solo per controllare periodicamente errori e tagliando... prima di procedere comunque chiederò conferma a voi amici del forum sulla procedura     

barty
Evista Informato
Evista Informato

Messaggi : 276
Data d'iscrizione : 16.01.14
Età : 32
Località : crema

Tornare in alto Andare in basso

Re: diagnosi fai da te

Messaggio Da Punto760 il Mer 30 Lug 2014 - 22:19

Lo stop&start è un sistema che viene installato solo in fabbrica; Composto da vari sensori, alternatore e motorino d'avviamento rinforzati e una centralina dedicata! Quindi è impossibile installarlo dopo!
Tutto il resto è fattibile. . . però ti serve l'adattatore Giallo!  

Punto760
Evista Conoscitore
Evista Conoscitore

Messaggi : 103
Data d'iscrizione : 02.05.14
Località : Cassino

Tornare in alto Andare in basso

Re: diagnosi fai da te

Messaggio Da barty il Mer 30 Lug 2014 - 22:25

No no c'e l'ho io dico di lasciarlo sempre disinserito...il contrario di come è adesso.. premi e si attiva!! Non mi garba molto quello che risparmi in carburante c'e lo rimetti in ricambi...

barty
Evista Informato
Evista Informato

Messaggi : 276
Data d'iscrizione : 16.01.14
Età : 32
Località : crema

Tornare in alto Andare in basso

Re: diagnosi fai da te

Messaggio Da Punto760 il Mer 30 Lug 2014 - 22:37

Scusami non avevo capito!  Smile 
No, non si può fare niente. . . che io sappia! lo puoi disattivare solo con il pulsante in plancia!
Cmq le auto moderne più elettronica hanno e più sono delicate!   

Punto760
Evista Conoscitore
Evista Conoscitore

Messaggi : 103
Data d'iscrizione : 02.05.14
Località : Cassino

Tornare in alto Andare in basso

Re: diagnosi fai da te

Messaggio Da barty il Gio 31 Lug 2014 - 11:35

Ah pensavo si potesse fare!! Non che sia una fatica schiacciare il pulsante ogni volta, però sarebbe stato comodo sempre disattivato... vabbe me ne farò una ragione!!! Io cerco di trattarla nel migliore delle mie possibilità e fin adesso, a parte gli iniettori non ho dovuto fare nient'altro... grazie ancora delle utili info Grandissimo! 

barty
Evista Informato
Evista Informato

Messaggi : 276
Data d'iscrizione : 16.01.14
Età : 32
Località : crema

Tornare in alto Andare in basso

Re: diagnosi fai da te

Messaggio Da andysbk il Ven 31 Ott 2014 - 12:41

Sul sito di multiecuscan, nella sezione delle compatibilità, c'e' scritto :
DO NOT USE MODIFIED INTERFACES WITH SHORT CIRCUIT BETWEEN PINS 1 AND 9 ON GRANDE PUNTO, PUNTO EVO, 500, DOBLO(152), DOBLO(263), PANDA 2012, ALFA MITO, GIULIETTA, YPSILON 2011!

Che vuole dire ? posso utilizzare l'elm 327 con cavo adattatore tipo 3, oppure faccio danno ?

andysbk
Scopritore di Evo
Scopritore di Evo

Messaggi : 5
Data d'iscrizione : 26.07.14
Località : Moncalieri

Tornare in alto Andare in basso

Re: diagnosi fai da te

Messaggio Da Semperfiat il Ven 31 Ott 2014 - 13:32

No non fai danni,al Max non funziona il programma o meglio non funziona la comunicazione body computer e MES.
Quella dicitura viene riportata perchè con Elm 327 modificato non viene garantito il funzionamento

Semperfiat
Evo Designer
Evo Designer

Messaggi : 3229
Data d'iscrizione : 28.11.13
Località : Genova

Tornare in alto Andare in basso

Re: diagnosi fai da te

Messaggio Da Dominator il Ven 31 Ott 2014 - 18:58

è giusto! i pin 1 e 9 sono quelli della linea CAN se non sbaglio... di serie il modulo ELM327 scappa fuori con una resistenza microscopica in mezzo a quei due pin.... ho dovuto toglierla per far funzionare tutto!!

_________________________________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Dominator
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 2086
Data d'iscrizione : 11.09.12
Età : 26
Località : Firenze

Tornare in alto Andare in basso

Re: diagnosi fai da te

Messaggio Da devil82 il Dom 8 Feb 2015 - 12:13

ciao a tutti ragazzi, scusatemi per la domanda ma dopo quello che ho sentito in giro, un pò di fifa mi viene....
sono riuscito a procurarmi una copia di "**************" registrata, (***editByEnermax***), ma ho sentito dire in giro che a volte sono i ladri stessi che le mettono in rete, perchè collegando il software all'auto, poi possono anche aprirla con un telecomendo universale e portarsele, è vera sta cosa o mi viene smentita?
grazie mille in anticipo per la risposta

---
mi ha oscurato il nome d software, cmq, si parlava del fiat / ecu / scan

devil82
Chiavi in mano
Chiavi in mano

Messaggi : 32
Data d'iscrizione : 28.01.15
Età : 34
Località : catania

Tornare in alto Andare in basso

Re: diagnosi fai da te

Messaggio Da Enermax il Dom 8 Feb 2015 - 13:04

Prima cosa, evita di dire che è crakkata, è perateria e di conseguenza illegale! Ti consiglio vivamente di acquistare la versione completa o utilizzare la demo!
Per questa volta edito, la prossima prenderò provvedimenti.

_________________________________________________
Ti sono stato di aiuto? Utilizza il + per ringraziare.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] Foto --> [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Vendo lampade led --> [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Enermax
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 573
Data d'iscrizione : 01.02.14
Località : Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: diagnosi fai da te

Messaggio Da bassista1991 il Dom 8 Feb 2015 - 20:07

non è vera quella cosa...è una cazzata! per copiare il nostro transponder servono hardware originali e la chiave...inoltre poi la chiave dovrebbe essere "registrata" nel body...inoltre non si può utilizzare un telecomando universale perchè la macchina cambia sempre codice! xD ad aprire le nostre macchine ci mettono 30 secondi con un cacciavite...

bassista1991
Evista Multimediale
Evista Multimediale

Messaggi : 646
Data d'iscrizione : 16.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: diagnosi fai da te

Messaggio Da devil82 il Lun 9 Feb 2015 - 17:07

ok, chiedo scusa a edermax, e un grazie a bassista1991, l'importante che non si facciano danni..... :-)

devil82
Chiavi in mano
Chiavi in mano

Messaggi : 32
Data d'iscrizione : 28.01.15
Età : 34
Località : catania

Tornare in alto Andare in basso

Re: diagnosi fai da te

Messaggio Da eldomingo76 il Lun 5 Ott 2015 - 15:29

Ciao a tutti. Ho letto il bel post e sono contento che ad alcuni l'interfaccia ELM 327 funzioni e quindi approfitterei per chiedere qualche consiglio.
Io ho comprato elm 327 tipo questa
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Ho installato driver dal CD e poi ho scaricato versione free di multiecuscan.
Morale della favola: attacco ELM alla porta OBD-II, accendo il motore e faccio scansione e sembrerebbe funzionare perché riconosce il modello della centralina (BOSH...), solo che poi non riesco a fare praticamente nulla. A questo punto, avendo letto il post, ho il dubbio se l'interfaccia funzioni (a proposito...non si vedono spie lampeggiare), se invece debba fare la modifica descritta (in questo caso c'è qualcuno che l'ha fatta da sè? fattibile anche per non esperti?) oppure se invece serva un altro adattatore (e nel caso vi chiederei se potete mandarmi un link perché ho letto solo A3, ma non saprei come cercarlo) o, infine, se debba necessariamente passare alla versione registrata di multiecuscan (nulla in contrario, per carità, ma volevo vs pareri e consigli prima di procedere ancora a casaccio).
Attendo vs aiuto. Grazie mille in anticipo.
PS: dimenticavo...quando ELM è attaccata ogni tanto si avvertono dei bip e sul display del cruscotto si leggono messaggi del tipo "avaria servosterzo" e simili. Però in realtà poi stacco tutto e tutto sembra funzionare perfettamente, senza nessun residuo messaggio di errore...

eldomingo76
Scopritore di Evo
Scopritore di Evo

Messaggi : 18
Data d'iscrizione : 20.12.11
Località : Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: diagnosi fai da te

Messaggio Da bassista1991 il Lun 5 Ott 2015 - 15:36

eldomingo76 ha scritto:Ciao a tutti. Ho letto il bel post e sono contento che ad alcuni l'interfaccia ELM 327 funzioni e quindi approfitterei per chiedere qualche consiglio.
Io ho comprato elm 327 tipo questa
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Ho installato driver dal CD e poi ho scaricato versione free di multiecuscan.
Morale della favola: attacco ELM alla porta OBD-II, accendo il motore e faccio scansione e sembrerebbe funzionare perché riconosce il modello della centralina (BOSH...), solo che poi non riesco a fare praticamente nulla. A questo punto, avendo letto il post, ho il dubbio se l'interfaccia funzioni (a proposito...non si vedono spie lampeggiare), se invece debba fare la modifica descritta (in questo caso c'è qualcuno che l'ha fatta da sè? fattibile anche per non esperti?) oppure se invece serva un altro adattatore (e nel caso vi chiederei se potete mandarmi un link perché ho letto solo A3, ma non saprei come cercarlo) o, infine, se debba necessariamente passare alla versione registrata di multiecuscan (nulla in contrario, per carità, ma volevo vs pareri e consigli prima di procedere ancora a casaccio).
Attendo vs aiuto. Grazie mille in anticipo.
PS: dimenticavo...quando ELM è attaccata ogni tanto si avvertono dei bip e sul display del cruscotto si leggono messaggi del tipo "avaria servosterzo" e simili. Però in realtà poi stacco tutto e tutto sembra funzionare perfettamente, senza nessun residuo messaggio di errore...

1) selezioni la ecu giusta?
2) l adattatore 3 serve per collegarsi solo con alcune funzioni di multiecuscan (se devi fare il tagliando ti serve)
3) molte volte se non rimuovi una resistenza non si collega con l adattatore 3!
4) puoi ricreare l adattatore 3 usando solo uno switch a 6 pin! Le modifiche sono abbastanza semplici...dipende da quanta dimestichezza hai con il saldatore...per rimuovere la resistenza basta anche un tagliaunghie

bassista1991
Evista Multimediale
Evista Multimediale

Messaggi : 646
Data d'iscrizione : 16.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: diagnosi fai da te

Messaggio Da eldomingo76 il Lun 5 Ott 2015 - 16:26

Grazie bassista1991 per la tempestività.
I tentativi li ho fatti a luglio e quindi può essere che la memoria mi difetti. Appena riesco (spero prox w-e), vedo di ritentare e cerco di essere più preciso.
Comunque
1) mi pareva che la ecu me la selezionasse direttamente il programma dopo la scansione;
2) in effetti ormai (scaduta la garanzia) cerco di fare tagliando base (cambio olio e filtri vari) da solo e con ELM 327 speravo di riuscire a cancellare messaggio del service
3) quindi secondo te funziona mio ELM 327 visto che la scansione rileva la centralina? e invece può essere che debba cmq modificarla per usare adattatore 3?
4) ricrearlo? sarebbe fantastico, ma sarebbe complicato per te darmi qualche istruzione in più?
Comunque ancora grazie e mi riprometto di scrivere più in dettaglio o postare video appena ri-attacco elm 327.

eldomingo76
Scopritore di Evo
Scopritore di Evo

Messaggi : 18
Data d'iscrizione : 20.12.11
Località : Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: diagnosi fai da te

Messaggio Da bassista1991 il Lun 5 Ott 2015 - 16:34

Se fai la scansione va bene lo stesso! Cerca la centralina in automatico! Comunque per prima cosa apri l elm (basta rimuovere la pellicola sull elm e ci sono 4 viti) e mandi una foto del circuito dell elm! Fronte e retro! Cosi ti dico che resistenza rimuovere!
Per l adattatore 3 devi procurarti un saldatore da 15 w cosi non rischi di bruciare tutto, stagno, qualche cavetto e uno switch da 6 pin ON/OFF...se non hai il saldatore ti conviene comprarti direttamente il cavetto perché siamo lì come prezzi

bassista1991
Evista Multimediale
Evista Multimediale

Messaggi : 646
Data d'iscrizione : 16.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: diagnosi fai da te

Messaggio Da avellino87 il Gio 8 Ott 2015 - 9:04

Ciao ragazzi,

vi seguo da parecchio e dopo un po di tempo ho deciso anch'io di comprare l'elm con relativo cavo giallo.
Vi scrivo perchè sto avendo un problema. Il collegamento con solo l'elm, in sola lettura, funziona senza problemi. Mentre quando utilizzo il cavo a3 la connessione fallisce e non riesce a collegarsi.
Ho comprato il kit tramite uno dei primi link che sono stati postati in questa discussione.. ovvero quella con gia tutto modificato, resistenza tolta e sw "registrato".
Mi è venuto quindi il dubbio che questa famosa resistenza non fosse stata tolta. Ieri però aprendo l'elm ho notato che la resistenza è stata effettivamente gia tolta. Quindi mi chiedo, come mai pur avendo l'elm con resistenza tolta e cavo a3 giallo non riesco a collegarmi alla mia evo? Mad Mad Mad Mad Mad
E pensare che il mio obiettivo è solo disattivare quell'odioso cicalino delle cinture Sad Sad Sad Sad

Ringrazio chiunque possa aiutarmi e buona guida a tutti.. ovviamente a bordo della nostra evo! Grandissimo!

avellino87
Scopritore di Evo
Scopritore di Evo

Messaggi : 23
Data d'iscrizione : 07.04.15
Località : Avellino

Tornare in alto Andare in basso

Re: diagnosi fai da te

Messaggio Da bassista1991 il Gio 8 Ott 2015 - 11:31

Posta una foto del tuo elm aperto! Hai settato la velocità dell elm sia su mes che su gestione dispositivi?

bassista1991
Evista Multimediale
Evista Multimediale

Messaggi : 646
Data d'iscrizione : 16.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: diagnosi fai da te

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato Oggi a 9:30


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum